Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Wenger getta la spugna: «Aboliamo il fair play finanziario»

Wenger getta la spugna: «Aboliamo il fair play finanziario»
© Action Images via Reuters

Il tecnico dell'Arsenal: «Non sta funzionando, apriamo la porta agli investimenti»

Sullo stesso argomento

 

venerdì 8 settembre 2017 11:37

LONDRA - Il fair-play finanziario voluto dalla Uefa è stato un fallimento. Sostenitore della prima ora della necessità di mettere dei limiti alle spese dei club, per Arsene Wenger quanto portato avanti da Nyon non ha sortito gli effetti sperati. Del resto già nel 2015 il tecnico francese dell'Arsenal si era detto preoccupato per la scarsa efficacia delle sanzioni e quanto accaduto in estate con l'affare Neymar "fa sorgere nuove domande sul fair-play finanziario. Oggi non sono molto convinto che possiamo mantenerlo. Il calcio e' probabilmente nella fase iniziale di un enorme investimento economico, e' diventato lo sport piu' potente al mondo e bisogna chiedersi se non dobbiamo aprire completamente la porta agli investimenti perché al momento sembra che abbiamo creato delle regole che non possono essere rispettate. E quando ci sono regole che non possono essere rispettate, non funziona nulla. Forse siamo a un bivio e dobbiamo riflettere sulla possibilità di dare libertà d'azione a imprenditori cinesi o americani che vogliono investire qui. Se vogliamo rimanere il miglior campionato del mondo, è questa la via". (in collaborazione con Italpress)

Articoli correlati

Commenti