Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Inter, non solo Gimenez: ci sono anche Ramires e Pastore

Calciomercato Inter, non solo Gimenez: ci sono anche Ramires e Pastore
© Liewig Christian/ABACA

Il club nerazzurro sta già progettando il mercato pianificando i colpi per le prossime due sessioni

di Andrea Ramazzotti

sabato 18 novembre 2017 09:06

MILANO - Programmazione: è questo il segreto? Intanto, l’Inter sta già progettando il suo mercato. Sia quello di gennaio (Ramires potrebbe arrivare già a dicembre per accelerare il suo ambientamento), sia quello del prossimo giugno (Gimenez già nel mirino). In corso Vittorio Emanuele si lavora per anticipare la concorrenza e per migliorare l’organico. Il tutto, sempre, in sintonia con Spalletti, che indica le esigenze ed esprime le sue preferenze. In questo senso, gli esempi migliori sono Borja Valero e Vecino, espressamente richiesti dal tecnico toscano e puntualmente sbarcati alla Pinetina. Ma gli altri innesti, comunque, hanno sempre avuto il suo via libera. E’ vero, all’inizio della sua avventura nerazzurra, erano stati fatti anche altri discorsi. Ma quando è diventato chiaro che, tra fairplay finanziario e il giro di vite sugli investimenti all’estero da parte del governo cinese, la libertà di manovra sarebbe stata ridotta, Spalletti si è prontamente adeguato.

SINERGIE - Sarà così anche a gennaio. Eventuali acquisti dovranno essere finanziati dalle cessioni, altrimenti si lavorerà sui prestiti. E, infatti, con questa formula è destinato ad arrivare Ramires. Manca l’ultimo via libera del Jiangsu, ma i segnali vanno tutti nella stessa direzione. Il club cinese, infatti, in vista del prossimo campionato, intende puntare sul terzetto Texeira-Martinez-Mukandjo come stranieri principali. Ramires, insomma, sarebbe solo un’alternativa. Ovvio che al diretto interessato la prospettiva non possa far piacere. E, per di più, alla sua famiglia non dispiacerebbe un ritorno in Europa. Così, l’Inter sarebbe la sponda ideale. Con la promessa di aggiornarsi a giugno per stabilire come proseguire. Il brasiliano, evidentemente, arriverebbe in prestito, ma se dovesse rimanere anche nella prossima stagione andrebbe riscattato.

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

 

 

Articoli correlati

Commenti