Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Milan, il 2018 con Jankto

Calciomercato Milan, il 2018 con Jankto
© LaPresse

Sul centrocampista dell'Udinese il Chelsea di Conte e l'Arsenal di Wenger. Ma il Milan tornerà alla carica a gennaio

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 6 dicembre 2017 11:08

MILANO - Jankto? No, grazie. Non hanno più dubbi i tifosi dell’Udinese a proposito del potente centrocampista della Repubblica Ceca con il quale, dopo appena un anno e mezzo, si è ossidato il rapporto di stima e di affetto. Jakub Jankto, infatti, anche lunedì sera, dopo aver segnato a Crotone due dei 3 gol con i quali l’Udinese ha battuto la squadra di Nicola, ha confermato, commentando le numerose voci di mercato che lo riguardano, che «devo restare concentrato solo sull’Udinese, siamo solo a dicembre. Il mio futuro in Premier? Ho sempre detto che non voglio restare in Italia per tutta la carriera».

MILAN - In effetti, oltre al Chelsea di Conte, c’è anche l’Arsenal di Arsene Wenger seriamente intenzionato a ingaggiare Jankto riconoscendo al club friulano un indennizzo 25 milioni di euro. Ma già nel mercato estivo si era affacciato anche su questa trattativa il Milan che cercava un vice-Kessie dopo la partenza di Kucka e l’ingaggio dell’ex-Atalanta. Jankto, quindi, pensa già al suo futuro lontano dall’Udinese che, comunque, avrà modo di consolarsi con una plusvalenza eccellente. Pagato 8 milioni di euro allo Slavia Praga, dopo appena poco più di un anno il suo valore è praticamente triplicato. Fra l’altro, come detto, la sua cessione non scatenerebbe alcuna protesta fra i tifosi dell’Udinese che non hanno gradito il gesto di sfida di Jankto contro il Perugia. Anche il ceco ha contribuito con un gol alla goleada (8-3) di Coppa Italia. Dopo la sua rete personale (l’ottava che ha chiuso i conti) ha sfidato la tribuna centrale con uno sguardo che è stato fin troppo eloquente.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DELLO SPORT-STADIO IN EDICOLA

Articoli correlati

Commenti