Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Lazio, Milinkovic a peso d'oro: si parte da 100 milioni

Lazio, Milinkovic a peso d'oro: si parte da 100 milioni

Il centrocampista serbo è sotto contratto fino al 2022 ma è già partita la corsa tra le big per averlo. E scende in campo Jorge Mendes

 Fabrizio Patania

venerdì 8 dicembre 2017 09:16

ROMA - Minimo 100 milioni per Sergej Milinkovic, forse di più. Secondo alcune indiscrezioni, non ancora confermate a Formello ma registrate tra gli addetti ai lavori e gli esperti del mercato, un top club europeo sarebbe pronto a garantire 140-150 milioni per il centrocampista serbo della Lazio. Gli osservatori del Manchester United domenica si trovavano a Marassi per studiarlo da vicino durante il posticipo con la Samp. Tutti lo conoscono, non c’è bisogno di tenerlo sotto osservazione, bisogna solo fissare il prezzo e portare i soldi (tantissimi) che convincerebbero Lotito a cederlo. Ovvio. A quelle cifre sarà impossibile trattenerlo la prossima estate, soprattutto se al Mondiale in Russia con la Serbia dovesse continuare a impressionare.

La Lazio è stata abilissima a scoprirlo, a prolungargli il contratto nello scorso inverno sino al 2022, saldando nei termini stabiliti nell’estate 2015 (all’epoca del suo acquisto) il conto con altri 9 milioni al Genk per cancellare la clausola del 50 per cento in caso di cessione. E’ costato in totale 15, oggi il serbo può valere dieci volte di più. Lotito e Inzaghi lo ritengono un cardine del progetto biancoceleste, vorrebbero trattenerlo per un altro anno (sino al 2019), a maggior ragione se dovesse essere raggiunta la Champions. Tuttavia non si può escludere l’ipotesi di un addio di Milinkovic al verificarsi di due condizioni. La prima: un’offerta superiore ai 100-115 milioni di euro. La seconda: una cessione chiesta dal giocatore e dal suo agente Kezman (che spingeva a Belgrado perché fosse convocato in nazionale) in presenza di un’offerta di quel livello. Oggi Milinkovic viene paragonato a Pogba e considerato il prototipo del fuoriclasse moderno, centrocampisti con certe qualità tecniche e prepotenza fisica ce ne sono pochi in giro per il mondo. L’offensiva del Manchester United per il serbo sarebbe portata da Jorge Mendes, il potentissimo agente portoghese di Mourinho e di tanti grandissimi campioni, che da un anno ha attivato un canale preferenziale con la Lazio e con Lotito.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Articoli correlati

Commenti