Corriere dello Sport

Scopri l’edizione digitale su Tablet e Smartphone

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Lotito a cena con Jorge Mendes: nasce una Lazio da Champions

Lotito a cena con Jorge Mendes: nasce una Lazio da Champions
© LaPresse

Sempre più forte l’asse con l’agente portoghese dopo gli affari Wallace, Pedro Neto e Jordao

Sullo stesso argomento

di Daniele Rindone

venerdì 26 gennaio 2018 09:15

ROMA - Hanno assistito al match tra Lazio e Udinese, erano seduti nella stessa fila della Tribuna d’Onore. Poi si sono ritrovati a cena in un ristorante romano. Lotito e il diesse Tare hanno vissuto un’intera serata in compagnia dell’agente Jorge Mendes. Ci sono ottimi rapporti, l’asse è caldo da due anni. Mendes è il manager che ha portato a Roma il difensore Wallace, in estate ha chiuso le operazioni Pedro Neto e Bruno Jordao.

Wallace era parcheggiato a Monaco, in Francia. I due baby portoghesi sono cresciuti nel Braga. Entrambe le società gravitano nell’orbita di Mendes (agente di Ronaldo e Mourinho). E’ un agente sui generis, riesce a spostare giocatori, a girarli, ad “acquistarli” e venderli. I rapporti con la Lazio sono ottimi, c’è reciproca soddisfazione. La visita è stata di cortesia ed è servita per parlare di mercato.

Tutto sulla Lazio

LO SCENARIO - Con Mendes si può parlare di tutto. Nei discorsi può essere entrato Nani, di proprietà del Valencia, altro club in cui l’agente ha voce in capitolo. Nani è arrivato in prestito con diritto di riscatto fissato a 10 milioni di euro. Già ad inizio gennaio la società biancoceleste meditava di riscattarlo in anticipo, in questo modo potrebbe provare a risparmiare sul costo del cartellino. Nani è in scadenza nel 2019, è interesse del Valencia monetizzare, nella prossima stagione il giocatore andrà in scadenza. Mendes ha incrociato Nani nella pancia dell’Olimpico, a fine partita. Sono entrambi portoghesi e il manager gestisce Cristiano Ronaldo, in nazionale è “gemello” dell’attaccante laziale.

IL MERCATO - Nei discorsi con Mendes può essere entrato il nome di Milinkovic per il quale il Paris Saint-Germain prepara un’offerta da 170 milioni di euro. A giugno si valuterà il suo caso, la società non lo ha messo sul mercato, ma se arriveranno proposte di quell’entità, [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Articoli correlati

Commenti