Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

Calciomercato Napoli, Pagliari: «Politano? Può dare respiro a Callejon»

Calciomercato Napoli, Pagliari: «Politano? Può dare respiro a Callejon»
© ANSA

Il procuratore: «L'inserimento della Juventus? Mossa per far valere la propria forza»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 29 gennaio 2018 14:32

ROMA - Il procuratore Silvio Pagliari è stato ospite questa mattina della trasmissione “Pezzi da 90” condotta da Massimo Boccucci sull'emittente umbra Radio Onda Libera. Pagliari ha commentato il mercato italiano: "Politano? E' un buon giocatore, anche se al Napoli i tre davanti sono comunque intoccabili. Può dare respiro a Callejon, essere una valida alternativa. Io lo vedo meglio a destra. Il Napoli è difficilmente migliorabile negli 11-14 che giocano sempre, e Politano parte dietro”. Sull'inserimento della Juventus nell'operazione, ecco il punto di vista di Pagliari: "La ritengo più una mossa politica per far valere la propria forza. Una volta si faceva mercato anche per indebolire o non rinforzare gli altri".

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

IL MERCATO -Focus in generale sul mercato: "Le grandi non si sono mosse granché. Più che altro si sono date da fare e si stanno dando da fare le medio-piccole. C'è un discorso salvezza che coinvolge diverse squadre, dal Chievo a scendere. Queste squadre si muovono". Previsioni sulle ultime giornate di trattative: "Molto ruota attorno alla Roma. Bisogna vedere chi parte ed eventualmente se arriva qualcuno. Roma senza Dzeko rischia di restare fuori dalla Champions? Se togli uno così, è chiaro che si perde qualcosa. Spero che Di Francesco non utilizzi Schick come prima punta. Lui è un attaccante di appoggio e non un centravanti".

ANTENUCCI E GABBIADINI - Pagliari poi fa luce su due suoi assistiti: "Gabbiadini non poteva restare al Napoli? Su Gabbiadini era un discorso tattico. Lui è più adatto in un attacco a due e in situazioni diverse da come gioca Sarri. Ora Manolo non si muove, sta bene in Premier League. Antenucci rinnova con la Spal? Sì, ne stiamo parlando".

Articoli correlati

Commenti