Ghoulam, stagione finita: ecco perché arriva Milic

Il retroscena sull'acquisto del Napoli: per l'emergenza preso l'esterno croato, ex Fiorentina
Ghoulam, stagione finita: ecco perché arriva Milic
Antonio Giordano

LIPSIA - Perché Milic a Napoli? E’ una scelta inaspettata, dettata da una serie di motivazioni, che hanno indotto De Laurentiis ad intervenire ancora. A gennaio, quando quel «toro» di Ghoulam pareva quasi pronto, il ds del Napoli, Giuntoli, si è lasciato attrarre esclusivamente dalla ricerca di un laterale offensivo - Verdi o Politano, più di ogni altro - il resto lo ha fatto il destino, che non concede distrazioni.

Ma Milic arriva a Napoli, dove ieri ha svolto le visite mediche, perché:
1) l’infortunio di Ghoulam, ma il secondo, quello del nove febbraio, la frattura della rotula del ginocchio destro, quello che praticamente ha ridotto la speranza di avere il fluidificante algerino per il finale di campionato;

2) perché ora c’è la (quasi) certezza che per Ghoulam il campionato sia finito: l’esterno basso andrà a visita dal professor Mariani la prossima settimana, ma a questo punto, verificati i tempi necessari, per rivedere Ghoulam in campo - e ciò accadrà in ritiro a luglio - s’è reso necessario coprirsi almeno numericamente;

3) perché Mario Rui, per fare un esempio banalissimo, è già nell’elenco dei diffidati del campionato: rischia, quindi, tanto, in queste tredici domeniche che restano. E se proprio nella settimana in cui il portoghese dovesse imbattersi in un giallo, l’unico utilizzabile a sinistra, cioé Hysaj, avesse l’influenza? Milic intanto è lì..... 

Milic, visite mediche a Castel Volturno

Niente tifosi a Cagliari lunedì sera

 

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti