Corriere dello Sport

Calciomercato

Vedi Tutte
Calciomercato

«United, Mourinho a Pogba: "Il capo sono io". Rottura vicina»

«United, Mourinho a Pogba: "Il capo sono io". Rottura vicina»
© Getty Images

Secondo la stampa britannica c'è stato un acceso confronto nell'ufficio del tecnico portoghese mentre Raiola, agente del centrocampista francese, è già al lavoro per un trasferimento estivo

Sullo stesso argomento

 

venerdì 23 febbraio 2018 12:23

ROMA - C'eravamo tanto amati? Sembra il caso di José Mourinho e Paul Pogba i cui rapporti sarebbero ai minimi storici, tanto da ipotizzare l'addio a fine stagione del centrocampista francese. Secondo quanto riferito dal quotidiano inglese 'The Sun' i due, manager e stella (offuscata) del Manchester United, si sarebbero incontrati nell'ufficio dello 'Special One' a Carrington per un faccia a faccia che non avrebbe risolto il 'caso'. L'ex juventino avrebbe esposto a Mou il malumore dei giocatori per le sue tattiche utilizzate e, personalmente, per i problemi ad adattarsi ad un ruolo che non sente suo. Uno sfogo che l'ex mister dell'Inter del Triplete non avrebbe gradito, visto che alla fine della chiacchierata avrebbe indicato a Pogba il cartello appeso alla porta con la scritta 'allenatore' dicendogli: «Il capo sono io». Il clima dunque tra i due resta teso e Mino Raiola, il procuratore di Pogba, al quale Mourinho ha preferito ultimamente anche il giovane Scott McTominay, sarebbe già al lavoro per un cambio di casacca. L'ostacolo più rilevante ad un ipotetico trasferimento (in pole position ci sarebbe il Real Madrid) risiederebbe nello stipendio percepito da Pogba, tornato ai 'Red Devils' il 9 agosto 2016 al termine della seconda operazione di calciomercato più onerosa di sempre (105 milioni di euro), superata solo questa estate dal passaggio di Neymar dal Barcellona al Psg (222 milioni).

Tutto sul calciomercato

Articoli correlati

Commenti