Napoli, il primo blitz: Fabian Ruiz ha detto sì
© EPA
Calciomercato
0

Napoli, il primo blitz: Fabian Ruiz ha detto sì

Accelerata a sorpresa per il giovane centrocampista spagnolo del Betis Siviglia. Ha una clausola da 30 milioni ma si tratta con il club spagnolo per avere uno sconto

ROMA - Il mercato è fatto di azioni tempestive, anche sorprendenti, e può succedere in una serata normale che ci siano degli effetti speciali: il Napoli s’è dato una botta di vita ed ha cominciato seriamente ad accelerare per Fabian Ruiz Peña (22 anni ad aprile, trentaquattro partite, tre gol e sei assist nell’ultima stagione in Liga con il Betis di Siviglia, centrocampista di passo e di gamba che Cristiano Giuntoli ha seguito per un bel po’ di mesi e del quale si è innamorato in epoca non sospetta. La sua clausola di risoluzione, che vale trenta milioni, non ha spaventato De Laurentiis, però in casi del genere è chiaro che si provi a trattare per tentare di ottenere uno sconto. Il Napoli è seriamente intenzionato ad acquistare Fabian Ruiz ed ora è effettivamente ad un passo dal sì. Il calciatore è già d’accordo.

FULMINE - All’improvviso, mentre nulla lascia sospettare che ci possano essere svolte immediate, il mercato viene scosso da questa voce che comunque lascia un segno: intorno a Fabian Ruiz, uno dei prodotti emergenti del calcio spagnolo, un centrale che sa essere anche mezzala o trequartista, che si districa bene nel centrocampo a tre ma non difetta neanche in quello a due, un prospetto perfettamente in linea con il profilo societario del club, viene avvicinato dal Napoli decisamente, attraverso una trattativa che è decollata nel pomeriggio di ieri, che avrà bisogno dei suoi tempi, che si cercherà di definire velocemente, magari già nelle prossime giornate.

Leggi il resto dell'articolo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Nedved: "Ancelotti al Napoli? Ha vinto dappertutto"

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina