Barcellona, Valverde "scarica" Malcom: «Acquisto voluto dal club»
© ANSA
Calciomercato
0

Barcellona, Valverde "scarica" Malcom: «Acquisto voluto dal club»

Il tecnico spagnolo deluso per il mancato acquisto di Willian: «Se sarà titolare? Dipenderà dalle sue prestazioni»

ROMA - Il trasferimento di Malcom dal Bordeaux al Barcellona, per la bellezza di 41 milioni di euro più bonus, è di quelli che hanno fatto rumore. Non tanto per le cifre, data l'impennata dei prezzi di mercato nell'ultimo biennio, quanto per le modalità, col brasiliano al centro di un vortice di mercato che aveva coinvolto in tempi diversi Fulham, Everton, Arsenal, Tottenham, Inter, che sembrava ormai vinto dalla Roma e che invece alla fine ha visto prevalere il club blaugrana, con modalità che hanno fatto infuriare il ds giallorosso Monchi e il presidente Pallotta.

VALVERDE LO HA GIA' SCARICATO - Lo volevano tutti Malcom, proprio tutti. Tranne uno, che però ha un peso non indifferente nella questione: Ernesto Valverde. Il tecnico dei catalani ha infatti sparato bordate sul "colpo" della dirigenza, di fatto scaricando il nuovo acquisto dopo poche ore dalla sua presentazione. «Malcom è un giocatore che la società seguiva da tempo e che alla fine si è riusciti a comprare. È un giocatore giovane, con ottime prospettive e il club ha deciso di acquistarlo». "Il club". Nessuna frase in prima persona per manifestare il proprio desiderio di allenarlo, nessuna parola spesa per elogiare, enfatizzare o rivendicare con orgoglio il suo arrivo. Tutt'altro. La dichiarazione dell'allenatore blaugrana appare piuttosto come una clamorosa bocciatura dell'acquisto, un chiaro sgravio di responsabilità. A Malcom infatti il tecnico avrebbe di gran lunga preferito Willian, e per il brasiliano sembra proprio che non sarà facile trovare spazio: «Se giocherà titolare? Dipenderà dal suo rendimento», ha glissato un dubbioso Valverde.

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina