Nzonzi e la Roma, accordo per 4 anni
© EPA
Calciomercato
0

Nzonzi e la Roma, accordo per 4 anni

Il centrocampista dice sì a 2,5 milioni più bonus: ora bisogna trattare con il Siviglia e aspettare che Gonalons accetti di partire

INVIATO A SAN DIEGO - La nuova Roma si completa in America. Mentre la squadra si gode i giorni freschi di San Diego per relax e allenamenti, dall’altra parte del Paese il presidente e il direttore generale confabulano di strategie e necessità. A Boston, guarda caso, è transitato in questi giorni Steven Nzonzi per le vacanze postmondiali. E la circostanza ha acceso i fanali sul possibile grande colpo del mercato di Monchi. Che poi il signorino abbia incontrato o almeno incrociato Pallotta e Baldissoni, magari in uno degli elegantissimi locali sull’oceano che caratterizzano la città, poco conta: di sicuro è partita una trattativa che, se dovesse chiudersi positivamente, ribalterebbe in toto il centrocampo di Di Francesco.

INTESA - Con Nzonzi, che Monchi ha portato al Siviglia nel 2015, c’è già una bozza d’accordo: quattro anni di contratto a 2,5 milioni a stagione più i bonus. E Nzonzi non è Malcom. Se dice sì, è perché intende andare fino in fondo, nonostante le voci di un interessamento del Barcellona che però sembra avere altre priorità nel ruolo, da Pjanic a Rabiot. Adesso la Roma deve risolvere due questioni prima di festeggiare lo sbarco di un grande regista: l’intesa con il Siviglia, che potrebbe lasciar libero il suo organizzatore di gioco per circa 25 milioni e la cessione di Maxime Gonalons, un altro francese, che dopo un anno poco allegro ha ricevuto due offerte dall’Inghilterra, dal Crystal Palace e dall’Everton, e garantirebbe 8-9 milioni molto utili per Monchi. Liberando inoltre un posto in organico proprio nel ruolo di playmaker.

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina