Barcellona, Pogba resta allo United. Il Psg chiede Dembelé

Il centrocampista francese ha deciso: resterà con Mourinho
Barcellona, Pogba resta allo United. Il Psg chiede Dembelé© AFPS
3 min

BARCELLONA - Paul Pogba resta al Manchester United. Secondo "RMC Sport", nonostante l'interesse del Barcellona, il centrocampista francese non lascerà l'Old Trafford e José Mourinho, 'riconquistati' ieri, con la fascia di capitano al braccio, nell'esordio vincente in Premier League con gol (su rigore) contro il Leicester. E' stato lo stesso Pogba a decidere di rimanere, nonostante il suo agente, Mino Raiola, si sia speso parecchio negli ultimi giorni per portarlo (nuovamente) via da Manchester. "Non ho giocato nel preseason, sono tornato lunedì e per le mie gambe è stata davvero dura - ha confessato l'ex Juventus dopo il 2-1 alle Foxes -. Il Mondiale? Ormai è il passato, voglio nuove sfide, crescere e vincere più trofei".

La prestazione di Pogba è stata elogiata anche da Mourinho: "Pensavamo avesse massimo 60 minuti, ma è rimasto in campo per oltre 80 - dice il manager dei Red Devils -. E' stato Paul a prendere questa decisione, il suo contributo è stato fantastico.Avrei avuto bisogno di 6 cambi, non di 3, contro una grande come il Leicester che ha speso più di noi sul mercato. Dovremo abituarci ad affrontare formazioni che hanno grandi giocatori, come li abbiamo anche noi".

Archiviato il sogno Pogba, il Barcellona deve fare i conti con le tante richieste che arrivano per i suoi gioielli: i blaugrana, scrive "Mundo Deportivo", sarebbero disposti ad ascoltare l'offerta del Paris Saint Germain per Ousmane Dembelé. Nonostante le parole dell'ex Borussia Dortmund ("resto qui"), arrivato al Camp Nou lo scorso anno per 150 milioni, il Barcellona non chiude le porte a Thomas Tuchel, che vuole un'altra alternativa di lusso al tridente stellare Neymar-Cavani-Mbappé. Su Dembelé si era fiondato anche l'Arsenal.

Aperture per l'addio a Dembelé, diverso invece il discorso relativo a Ivan Rakitic: nei giorni si erano fatte avanti il solito Psg e il Monaco e adesso, sempre secondo "MD", anche il Bayern Monaco, allenato da un altro croato, Niko Kovac, ha rivolto le proprie attenzioni sul centrocampista vicecampione del mondo, ritenuto incedibile da Ernesto Valverde. (ha collaborato Italpress)


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti