Calciomercato Reggina, ufficiale: nel poker di acquisti brilla Bellomo
Calciomercato
0

Calciomercato Reggina, ufficiale: nel poker di acquisti brilla Bellomo

L'ex Torino e Chievo va a rinforzare la squadra amaranto assieme a Doumbia, Strambelli e De Falco

REGGIO CALABRIA - La Reggina cala il primo poker di acquisti dell'era Luca Gallo: quattro innesti di qualità che testimoniano le ambizioni del nuovo presidente amaranto. Il primo colpo in ordine di firma è Andrea De Falco: il 32enne centrocampista, cresciuto calcisticamente nell’Ancona, ha un curriculum notevole, vantando esperienza in A e in B con Ancona, Pescara, Bari, Juve Stabia e Benevento; per lui contratto fino a giugno 2020, con rinnovo automatico in caso di promozione in Serie B.

ECCO BELLOMO - Il secondo colpo fa notizia da sè: in Calabria dalla Salernitana arriva Nicola Bellomo. Classe '91, barese, ha esordito proprio con i galletti e poi nella massima serie ha giocato con Torino e Chievo“Arrivo in una piazza prestigiosa, quindi cercherò di dare il massimo perché ho voglia di rimettermi in gioco. A Reggio Calabria c’è un progetto e un presidente serio. Per ora dico solo questo: sarà il campo a parlare per me”, ha detto il nuovo giocatore della Reggina dopo la firma del contratto valido fino al giugno 2020 (anche per lui rinnovo automatico in caso di Serie B).

DOUMBIA E STRAMBELLI - Abdou Doumbia è invece l'uomo scelto per rinforzare le fasce offensive: oltre 200 presenze in Serie C, il 28enne francese di origini maliane è stato tra gli artefici della promozione in B del Livorno della scorsa stagione. Contratto fino al 2021 per l'ex Lecce. Dulcis in fundo, ha firmato per la Reggina anche "il Mago" Nicola Strambelli: esterno d'attacco anche lui, un'intera carriera al Sud: Bari, Taranto, Sorrento, Monopoli e Fidelis Andria nel bagagliaio delle esperienze. Nelle ultime stagioni si è messo in luce con le maglie di Matera e Potenza. Firma fino al giugno 2020.

TUTTO SUL CALCIOMERCATO

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina