Milan, martedì è il giorno di Piatek. Intanto Djaló è già rossonero
© ANSA
Calciomercato
0

Milan, martedì è il giorno di Piatek. Intanto Djaló è già rossonero

Il vertice per l'attaccante del Genoa in programma dopo il posticipo contro i liguri a Marassi. Atteso nelle prossime ore a Milano per la firma anche il difensore portoghese, in scadenza con lo Sporting

MILANO - Il vertice decisivo tra Genoa e Milan per il passaggio di Krzysztof Piatek in rossonero andrà in scena martedì. Intanto il Diavolo ha chiuso anche per il giovane Tiago Djaló, difensore centrale classe 2000 dello Sporting Lisbona, inseguito da molti club. In scadenza di contratto, Djalò arriverà nelle prossime ore a Milano per firmare il contratto e aggregarsi alla squadra Primavera di Giunti. Tornando a Piatek, il polacco sta vivendo con estrema professionalità le sue ultime ore in Liguria, consapevole di essere in una fase cruciale della carriera. Un salto di qualità sotto l’aspetto professionale ma anche economico, perché negli incontri avvenuti nel corso della settimana hanno portato il suo manager, Gabriele Giuffrida, a trovare l’intesa con Leonardo, per un contratto di quatto anni e mezzo a circa 1,8 mln di euro più bonus, raggiungibili a determinate condizioni. Martedì le dirigenze di Milan e Genoa si rivedranno per definire gli ultimi dettagli relativi ai pagamenti, con l’idea del club rossonero di provare a dilazionare la cifra. Inoltre sarà fondamentale l’inserimento di un paio di contropartite nell’affare, perché Leonardo sta cercando di alleggerire la rosa di Gattuso con le cessioni di Andrea Bertolacci e Alen Halilovic, in modo da raggiungere i 40 milioni chiesti dal presidente Preziosi con i cartellini di due giocatori poco utilizzati. (...)

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Piatek-Milan: c'è il sì di Preziosi

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina