La mamma di Rabiot: «Mio figlio è prigioniero al Psg»
© AFPS
Calciomercato
0

La mamma di Rabiot: «Mio figlio è prigioniero al Psg»

La madre del centrocampista francese: «Punito per essere stato vicino al padre che stava morendo. Alcuni giocatori vengono sanzionati per un ritardo di sei minuti, ad altri, infortunati, gli si concede di andare al carnevale»

PARIGI - "Mio figlio è un prigioniero al Psg, un ostaggio, ha solo chiesto di adempiere al suo contratto e di rispettare se stesso. E' punito per non essere andato in Qatar quando sua nonna è morta e suo padre stava morendo". Lo ha dichiarato la mamma di Rabiot, Veronique, in un'intervista all'Equipe. "Il Psg sanziona i giocatori che arrivano con sei minuti di ritardo mentre altri (il riferimento è a Neymar, ndr), infortunati, hanno il permesso di viaggiare per il mondo e andare al carnevale", ha detto. Rabiot ha il contratto in scadenza con la formazione francese. (in collaborazione con Italpress)

CORSA A RABIOT, C'E' IL LIVERPOOL

Vedi tutte le news di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina