Chelsea, Christensen: «Il club ha deciso che nessuno andrà via»

La società di Abramovich, visto il blocco del mercato imposto dalla Fifa, sceglie la continuità: se non ci saranno acquisti, non ci saranno nemmeno le cessioni
Andreas Christensen (Chelsea, difensore, 1996)© Getty Images
TagschelseaChristensenSarri

ROMA - "Sequestrato" dal Chelsea. Sembra questo il destino di Andreas Christensen, ventiduenne difensore centrale danese dei Blues che, a meno di colpi di scena dell'ultimo momento, non potrà lasciare il club londinese nella finestra estiva di trasferimenti. Intervistato dal quotidiano danese Ekstra Bladet, il difensore è parso alquanto scoraggiato: "Siamo stati informati dalla società che, stando così le cose, intende trattenere tutti i giocatori a disposizione".

Da sconosciuti a crack del calcio: uno è della Roma
Guarda la gallery
Da sconosciuti a crack del calcio: uno è della Roma

SITUAZIONE DELICATA - Il riferimento è all'embargo imposto dalla Fifa per le prossime due sessioni di mercato: se nessuno potrà entrare, il Chelsea non ha la minima intenzione di cedere. E così Christensen, utilizzato poco da Maurizio Sarri, è costretto a masticare amaro: "Questa situazione è veramente difficile da accettare. Ho provato a mettermi in mostra durante gli allenamenti, ho giocato in Europa League e spero di continuare a farlo, ma è stato tutto molto duro fin qui". Il danese avrebbe accettato di buon grado una cessione.

Il Chelsea pensa al dopo Sarri
Guarda il video
Il Chelsea pensa al dopo Sarri

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti