Hysaj, l'agente apre alla Juve:
© FOTO MOSCA
Calciomercato
0

Hysaj, l'agente apre alla Juve: "Offerta bassa dall'Atletico, ma se Sarri chiama..."

L'agente del difensore albanese: "È un professionista, nel calcio non accetto la parola tradimento. Già due anni fa fu vicino ai bianconeri, ma poi scelse di rimanere a Napoli"

NAPOLI - "C'è stata l'offerta dell'Atletico Madrid, ma era molto bassa, inferiore ai 25 milioni: non rispecchia il valore del calciatore". Così Mario Giuffredi, agente di Elseid Hysaj, ai microfoni di Radio Crc: "Non posso parlare di quanto vale, non voglio sostituirmi al Napoli, sono loro a fare il prezzo. Certo che se chiama l'Atletico non puoi dire di no". Il terzino albanese ha già rivelato la sua voglia di cambiare squadra e il suo destino lontano da Napoli è già segnato: "Vorrebbe provare un'esperienza all'estero dopo la carriera in Italia. Lui (Hysaj ndr) ha parlato con sincerità senza offendere la piazza. È solo arrivato il momento di fare nuove esperienze, senza sminuire il Napoli e il fatto di non aver vinto trofei. Tiene molto alla città, quello che è diventato lo deve agli azzurri".

HYSAJ: "VOGLIO VINCERE QUALCOSA"

Se chiama Sarri...

"Perchè non dovrebbe andare? È un professionista e la parola 'traditore' nel calcio è inaccettabile - prosegue Giuffredi -. Sono tutti professionisti e fanno quello che ritengono giusto per la loro carriera. La Juventus è la società più importante in Italia, Sarri all'epoca difese solo i colori del Napoli, ma questo non vuol dire escludere un futuro in bianconero. Due anni fa la Juventus mi chiese Hysaj ma lui, per riconoscenza, disse di no rimanendo a Napoli con la speranza di vincere lo scudetto".

I 100 secondi di Pasquale Salvione: Napoli, Insigne e il tradimento di Sarri

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina