Sampdoria, 15 gol al Sellero Novelle: Verre ne fa quattro
© ANSA
Calciomercato
0

Sampdoria, 15 gol al Sellero Novelle: Verre ne fa quattro

Ottima la prima uscita per Di Francesco: "L'importante è che i ragazzi osino". Bene anche Bonazzoli: tripletta

TEMU' - Gol agrappoli nella prima uscita stagionale della Sampdoria. I blucerchiati hanno travolto 15-0 il Sellero Novelle, formazione di Seconda Categoria. Mister Di Francesco schiera la squadra provata nei primi allenamenti in Val Camonica con Verre al centro dell’attacco e Gabbiadini e Caprari sugli esterni. A centrocampo ci sono Praet, Ronaldo Vieira e Praet con Bereszynski, Murillo, Colley e Augello in difesa davanti a Rafael. Proprio l’ex centrocampista del Perugia, il bomber che non ti aspetti, ha realizzato il primo gol della stagione prima di scatenarsi in poker personale. In rete anche Gabbiadini all’ottavo minuto, Caprari alla mezzora e Murillo al 38’.

La ripresa si è aperta con un gioiello di Maroni. L’argentino ha percorso campo palla al piede e poi con un chirurgico ha realizzato l’ottavo gol blucerchiato. 120 secondi più tardi è Bonazzoli a superare l’estremo difensore del Sellero Novelle mentre la rete della doppia cifra è stata realizzata da Bonazzoli. Fra il 36’ e il 37’ Sala trova la doppietta: prima con un’azione personale e poi con un tocco sotto misura. La tripletta di Bonazzoli è arrivata a cinque dalla fine mentre Thorsby ha realizzato la doppietta e inchiodato il punteggio sul definitivo 15-0.

Di Fra: "Tutto si può migliorare"

Al termine della sfida, Eusebio Di francesco ha commentato la gara dei suoi: "Soddisfatto di quello che stanno portando in campo i ragazzi, per come si allenano. Al di là della partita di oggi che ha un significato relativo per me. Devo dire che il desiderio e la voglia di ripetere quello che facciamo in allenamento per me è fondamentale. Li ho spronati per tutta la partita, tante cose sono state interessanti ma tante altre da migliorare. Siamo solo all'inizio, è ovvio che la ripetitività di determinati movimenti darà ai ragazzi maggiore sicurezza. Sono più soddisfatto che insoddisfatto in generale. Naturalmente vorresti che facessero più gol e sbagliassero il meno possibile però so anche i carichi di allenamento che abbiamo fatto, stamattina abbiamo fatto anche un'ora e mezzo di allenamento per cercare di limare alcune cose ma siamo solo all'inizio. Io sono veramente contento per la disponibilità dei ragazzi". Il tecnico abruzzese ha messo in pratica alcune scelte interessanti: "Per me sono dei momenti importanti per fare delle valutazioni sui giocatori. Per esempio Sala può interpretare bene questo ruolo in base anche alle partite o alle esigenze durante la gara. Queste partite mi permetteranno di fare determinate valutazioni. Anche Verre non è un caso che lo metto lì. E' un ragazzo molto interessante, una mezzala o al massimo un trequartista in un 4-2-3-1, però interpreta bene questo ruolo. Non avendo in questo momento molti giocatori nel reparto avanzato approfitto per fare valutazioni". Cosa si può migliorare? Di Fra rsiponde: "Tutto. Tutto si può fare meglio, siamo solo all'inizio. E' una continua crescita però ora sono contento. Quando cambi sistema di gioco, dal 4-3-1-2 giocando spesso centralmente e meno in ampiezza, è importante quando i ragazzi ti fanno capire che c'è la voglia da parte loro di sfruttare l'ampiezza del campo. Al di là dell'errore tecnico che ci sta o della giocata non indovinata per me è importante che i ragazzi osino e cerchino di fare quello che gli chiedo".

Mercato, Cagliari in pressing per Defrel

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina