Fiorentina-Chiesa, il primo gol è di Commisso
© ANSA
Calciomercato
0

Fiorentina-Chiesa, il primo gol è di Commisso

I viola sono tranquilli: l'attaccante non ha chiesto la cessione e la Juve per ora non ha affondato il colpo

FIRENZE - Non solo amichevoli per la Fiorentina in tourneè negli States. I viola affrontano un'altra partita, decisiva per gli scenari futuri: quella tra Federico Chiesa e Rocco Commisso. Dalla permanenza del gioiello di casa Fiorentina passa la pianificazione della stagione, o meglio, gran parte. Se rimane è un discorso, se va via decisamente un altro. È ancora presto per tirare le somme, ma al momento è in "vantaggio" il presidente americano e il tempo gioca a favore del tycoon. L'interesse della Juve è forte e reale, ma ancora non si è materializzato sulle scrivanie della dirigenza viola.

Gli interessi di Federico Chiesa sono gestiti dal padre Enrico. Rocco Commisso lo ha sempre detto: "Non vendo Chiesa". Per passare dalle parole ai fatti, però, bisogna superare lo scoglio contratto, che può essere anche una grande opportunità. Per la permanenza è fondamentale il prolungamento con conseguente adeguamento (verso l'alto). Fabio Paratici, ds della Juve, è un grande estimatore del giocatore ed aveva già ottenuto una prima promessa dall'entourage del giocatore viola [...]

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE DEL CORRIERE DELLO SPORT

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina