Cagliari, Ionita:
© FOTO MOSCA
Calciomercato
0

Cagliari, Ionita: "Dobbiamo puntare a più della semplice salvezza"

Il moldavo: "Il primo anno qui l'infortunio mi ha condizionato. L'anno scorso si è visto il vero Ionita: sono tornato quello di sempre"

PEJO - Nell'intervista concessa al sito ufficiale del Cagliari, il centrocampista rossoblu Artur Ionita ha raccontato della sua passata stagione, la migliore con i sardi, e delle sue aspettative per il futuro: “Ripartiamo da quanto di buono abbiamo mostrato nella stagione scorsa. Vogliamo migliorare la classifica e il gioco. I miei obiettivi personali sono legati a quelli della squadra, aiutare il gruppo per me resta la cosa più importante. Sento una grande responsabilità, voglio dare ancora di più”. Il mediano moldavo si appresta a iniziare la sua terza stagione in rossobu: “Nel primo anno a Cagliari sono stato condizionato dall’incidente di Bologna: non avrei mai pensato che un infortunio avrebbe potuto pesare tanto. L’anno scorso invece si è visto il vero Ionita, non avevo dolore, sono tornato quello di sempre. Poco da fare, comanda il corpo. Il desiderio di giocare a volte era più forte della stanchezza”.

Incredibile Birsa: fa canestro con i piedi da metà campo

Sulla preparazione: “Stiamo lavorando bene, piano piano aumenteranno i carichi. Ci aspettano altre partite, utili ad accumulare minutaggio nelle gambe. Credo che una squadra come la nostra debba puntare a qualcosa di più di una semplice salvezza. Ogni tanto ripenso alla partita contro l’Udinese e mi arrabbio: potevamo finire in altro modo, guadagnare qualche posizione in classifica. Colpa nostra, ci dispiace, ma sarà una lezione per il futuro”.

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina