Rog si presenta: "Qui per giocare con continuità. Ruolo? Mi sento una mezz'ala"

Il croato neo acquisto del Cagliari: "Mi piace il progetto della società. Pavoletti mi ha parlato bene di ambiente e compagni, è stato importante per la mia scelta"
Rog si presenta: "Qui per giocare con continuità. Ruolo? Mi sento una mezz'ala"
TagsCalciomercatoCagliarirog

PEJO - Ieri l'ufficialità, adesso la presentazione. Tutto in poche ore per Marko Rog, neo acquisto del Cagliari arrivato in prestito con obbligo di riscatto dal Napoli. "Aspettative? Sono qui perchè mi è piaciuto il progetto della società. Ho bisogno di giocare con continuità e mi auguro di riuscire a farlo con il Cagliari. Come sto? Bene, mi sono allenato con il Napoli fino a pochi giorni fa. Si è perso un po' di tempo a causa della burocrazia, ma è tutto risolto".

"A Napoli e Siviglia non è stato semplice"

Marko Rog poi parla delle sue esperienze passate: "Il Napoli è stata la mia prima squadra fuori dalla Croazia, è stato difficile. Ho comunque fatto tante presenze, ma giocando poco. A Siviglia invece sono stato solo qualche mese, con tante situazioni come ad esempio il cambio di allenatore: ma ora è il passato. Ruolo? Io mi sento una mezz'ala e sono pronto a giocare in quel ruolo". Sui connazionali in rosa: "Conosco Filip Bradaric e Marko Pajac, sono entrambi miei amici e sono felice di ritrovarli qui. Srna? Ci ho parlato, peccato non sia rimasto qui. Pavoletti? Mi ha parlato bene di ambiente e compagni, è stato molto importante nella mia scelta". Oggi il Cagliari affronterà il test amichevole con il Chievo: "Ho parlato con mister Maran, non credo giocherò, ma dipende da lui. Conosco già il suo tipo di calcio".

Incredibile Birsa: fa canestro con i piedi da metà campo
Guarda il video
Incredibile Birsa: fa canestro con i piedi da metà campo

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti