Atalanta, clamoroso Skrtel: rescissione consensuale
© REUTERS
Calciomercato
0

Atalanta, clamoroso Skrtel: rescissione consensuale

Manca solo l'ufficialità per la separazione del difensore slovacco, classe 1984, arrivato nel corso di questa sessione estiva di mercato: troppo duri gli allenamenti di Gasperini. Nerazzurri alla ricerca di un altro centrale difensivo

BERGAMO - Manca solo l'ufficialità, ma Martin Skrtel, non convocato ieri in vista del match di campionato di stasera a Parma contro il Torino, non è più un giocatore dell'Atalanta. La formalizzazione della rescissione consensuale avverrà domani, in occasione della chiusura della finestra estiva del calciomercato. Il difensore slovacco, classe 1984, accordatosi per un anno con la società nerazzurra e arrivato solo il 9 agosto scorso, dopo una presenza da subentrato con gol di testa nell'amichevole col Monza (9-1, suo l'ottavo) è andato in panchina domenica scorsa a Ferrara contro la Spal. In seguito si è sempre allenato regolarmente. Skrtel non lascia comunque per problemi fisici, come riportato da qualche organo di stampa nelle prime ore del mattino: in assenza di infortuni o questioni familiari, è verosimile supporre che lo svincolato dal Fenerbahce non sia riuscito ad adeguarsi al regime di allenamenti dell'Atalanta.

Guardiola: "L'Atalanta? Non la conosco..."

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina