Barcellona, servono le cessioni: porte aperte a gennaio
© AFPS
Calciomercato
0

Barcellona, servono le cessioni: porte aperte a gennaio

Il club blaugrana ha un debito da oltre 200 milioni di euro: dovrà sfoltire la rosa e ridurre il monte ingaggi nella prossima sessione di calciomercato

ROMA - Il fatturato ha sfondato la quota del miliardo, il debito da 217 milioni resta sostenibile ma ciò nonostante serve cedere. Secondo "Marca", nella passata stagione il Barcellona aveva previsto a bilancio 131 milioni di euro da incassare dal mercato, poi saliti a 145. Per la stagione in corso la cifra è aumentata ancora a 172 milioni e fin qui, fra il prestito di Coutinho e gli addii di Malcom e Cucurella, ne sono entrati appena 60. Ecco perché, con la necessità di far entrare almeno un altro centinaio di milioni, a gennaio il Barcellona proverà a sfoltire la rosa e, contestualmente, ridurre il monte ingaggi: nella stagione 2018-19 è aumentato ulteriormente di 32 milioni e l'obiettivo è portarlo alla quota complessiva di 642 milioni di euro. (in collaborazione con Italpress)

Gioca gratis con Mister Calcio Cup - 11 in campo, il fantasy game di calcio del Corriere dello Sport-Stadio. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!
Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina