© AFPS
Calciomercato
0

"Bale in Cina già a gennaio, il Real Madrid non si oppone"

Secondo Marca i rapporti tra il gallese e Zidane sono ai minimi storici e i Blancos hanno dato l'ok alla cessione immediata per risparmiare 17 milioni di ingaggio: in prima fila c'è lo Shanghai Shenhua

MADRID (Spagna) - Non sembra esserci la Premier League nel futuro di Gareth Bale, ma soprattutto non ci sarà più il Real Madrid. Secondo il sito del quotidiano spagnolo Marca, infatti, la rottura tra il giocatore e Zinedine Zidane è ormai definitiva, nonostante un inizio di stagione che sembrava aver ridotto le distanze tra i due. La mancata convocazione per la sfida di Champions League con il Bruges, sottolinea il giornale madrileno, ha aperto una nuova insanabile crisi, tanto da aver spinto il gallese a dare mandato al suo agente (Jonathan Barnett) di trovare una soluzione già a gennaio. Cosa non semplice, dal momento che l'ex Tottenham percepisce uno stipendio da 17 milioni di euro netti a stagione, una cifra inarrivabile per qualsiasi squadra europea.

Mercato, Real Madrid: Bale chiede la cessione

Bale in Cina, via libera del Real

Il club più interessato a Bale è lo Shanghai Shenhua, formazione della Superliga cinese che già in estate è stata molto vicina all'ingaggio del gallese grazie all'offerta di un triennale da 25 milioni a stagione. Adesso l'entourage di Bale, che in estate ha rifiutato lo Jiangsu Suning, avrebbe riallacciato i contatti con lo Shanghai e la novità è che il Real non opporrebbe alcuna resistenza alla partenza del gallese, preferendo risparmiare i 34 milioni lordi a stagione che deve versare fino al giugno del 2022.

(In collaborazione con Italpress)

Gioca gratis con Mister Calcio Cup - 11 in campo, il fantasy game di calcio del Corriere dello Sport-Stadio. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!
Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina