Tonali dribbla il mercato:
© ANSA
Calciomercato
0

Tonali dribbla il mercato: "Penso solo alla salvezza del Brescia"

Il centrocampista delle Rondinelle si prepara al debutto da titolare in azzurro: "Io come Pirlo? Non è il paragone adatto". Sul compagno di club Balotelli: "Non si riesce a mettere la parola fine al razzismo"

FIRENZE - Sandro Tonali si gode la convocazione in azzurro in extremis, in vista delle gare contro Bosnia e Armenia dei prossimi giorni. “C'è serenità in questa nazionale, siamo già qualificati – spiega il centrocampista del Brescia a Raisport - Mancini mi sta dando tanto, sono molto contento di far parte di questo gruppo e di essere in nazionale. Ringrazio il mister, mi sta anche facendo giocare in modo diverso da come faccio nel club e lo ritengo un grande passo in avanti per me”.

Tonali e il futuro: "Penso al Brescia"

Esordire in azzurro (da titolare, n.d.r.) al posto di Verratti? Se dovesse accadere scenderei in campo con lo stesso spirito avuto fin qui, senza cambiare o stravolgere nulla perché questo è quello che mi ha permesso di arrivare fin qui - ha aggiunto il centrocampista del Brescia - non credo di dover cambiare il mio spirito o il mio modo di andare in campo”. Sulle possibilità di approdare a una grande squadra Tonali non si sbilancia: “Per adesso non ci penso, penso alla nazionale. L'unico obiettivo comune che abbiamo a Brescia è la salvezza, ci pensiamo giorno e notte, quindi non posso immaginare cosa succederà fra un anno. Andiamo passo per passo per raggiungere altri obiettivi".

La Fiorentina mette nel mirino Tonali

Tonali, Pirlo e il razzismo

Poi il centrocampista della nazionale si sofferma sul paragone con Pirlo, che spesso gli piove addosso da parte della stampa: “Non mi dà fastidio - sottolinea Tonali - è stato detto talmente tante volte che mi è entrato in testa. Per me quello con Pirlo non è il paragone adatto. Avere delle somiglianze è un conto, ma poi in campo è tutto diverso perché secondo me Pirlo aveva una qualità e una tecnica indescrivibile. Non so chi riuscirà a raggiungerlo quindi non mi posso paragonare a lui”. Infine, secondo Tonali, nel calcio italiano “ci sono varie cose che andrebbero messe in ordine a partire, parlando di razzismo, da ciò che è successo nelle ultime giornate con Balotelli. Un qualcosa che non dovrebbe esistere. Ne hanno parlato tutti, anche all'estero, ma non si riesce a mettere la parola fine a tutto ciò”.

Gioca gratis con Mister Calcio Cup - 11 in campo, il fantasy game di calcio del Corriere dello Sport-Stadio. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!
Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina