Calciomercato
0

"Eriksen ancora al Tottenham? Colpa dell'agente"

Giornalista danese attacca il procuratore del centrocampista: "È dall'estate che Christian vuole andarsene e Schoots ha fatto saltare una trattativa dopo l'altra"

"Eriksen ancora al Tottenham? Colpa dell'agente"
© EPA

LONDRA (INGHILTERRA) - "Eriksen non è ancora passato all'Inter? La colpa è del suo agente". La pensa così il giornalista danese Peter Piil che ha scaricato la colpa su Martin Schoots, agente del calciatore, del mancato trasferimento del calciatore in nerazzurro. "Qualcosa è andato storto. Quello dell'agente è un lavoro fondamentale. Non conosco personalmente Schoots - afferma Piil - ma non ha fatto un buon lavoro". Il calciatore avrebbe riferito ai compagni di squadra di voler lasciare il Tottenham già la scorsa stagione, ma una cessione non è ancora arrivata. In estate Il Manchester United si era interessato al calciatore, mentre in questa finestra di mercato l'Inter sarebbe l'unica pretendente per il danese degli Spurs. "È dall'estate che Christian vuole andarsene - dichiara Piil - e Schoots ha fatto saltare una trattativa dopo l'altra". Il contratto di Eriksen con il Tottenham scadrà in estate: il club inglese, dunque, o lo cede prima della chiusura del mercato di gennaio o rischia di perderlo a parametro zero a giugno. "Gli agenti svolgono un compito importante e se questa trattativa non è ancora chiusa penso che il motivo sia dovuto al cattivo lavoro di Schoots - continua Piil -".

Inter: settimana calda per Eriksen

 

Gioca gratis con Mister Calcio Cup - 11 in campo, il fantasy game di calcio del Corriere dello Sport-Stadio. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!
Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina