Calciomercato
0

Piatek, il saluto: "Giocare nel Milan è stato un sogno"

L'attaccante: "Anche se indosso già la maglia di un altro club, auguro  a tutto l'ambiente rossonero di tornare al successo il prima possibile"

Piatek, il saluto:
© ANSA

MILANO - "Il trasferimento all'AC Milan è stato la realizzazione dei miei sogni d'infanzia". Krzysztof  Piatek, appena trasferitosi all'Hertha Berlino, ha salutato il club rossonero, attraverso i propri social: "Non avrei mai pensato - scrive l'attaccante polacco -  di poter fare gol con la maglia rosso-nera e lottare per il ritorno del club in Champions League fino agli ultimi minuti della stagione. I gol conto il Napoli, la Roma, l'Atalanta, la Juve, i complimenti da parte di Shevchenko, Inzaghi e altre stelle del grande Milan". "Tuttavia, posso dire a testa alta che ho dato il massimo in ogni partita. Ora continuerò a fare lo stesso con la stessa determinazione e ambizione, perché punto sempre molto alto", si legge nel messaggio di Piatek, che conclude così: "Anche se indosso già la maglia di un altro club, in un altro campionato, in un altro Paese, auguro ai miei ex compagni, all'allenatore e a tutto l'ambiente del Milan di tornare al successo il prima possibile. Grazie per tutto!".

Visualizza questo post su Instagram

@acmilan ?? Il trasferimento all'AC Milan è stato la realizzazione dei miei sogni d'infanzia. Non avrei mai pensato di poter fare gol con la maglia rosso-nera e lottare per il ritorno del club in Champions League fino agli ultimi minuti della stagione. I gol conto il Napoli, la Roma, l'Atalanta, la Juve, i complimenti da parte di Shevchenko, Inzaghi e altre stelle del grande Milan, la voce della sud „Alè Pi?tek, alè Pi?tek, pum, pum, pum, pum”, le espressioni di Tiziano Crudeli, la gioia di migliaia di fan... tutto questo rimarrà nella mia memoria per molto tempo. Ma il calcio, come qualsiasi altro sport, è anche sangue, sudore e lacrime. Avevamo tutti la speranza e il diritto di aspettarci risultati migliori. Tuttavia, posso dire a testa alta che ho dato il massimo in ogni partita. Ora continuerò a fare lo stesso con la stessa determinazione e ambizione, perché punto sempre molto alto. Anche se indosso già la maglia di un altro club, in un altro campionato, in un altro Paese, auguro ai miei ex compagni, all'allenatore e a tutto l'ambiente del Milan di tornare al successo il prima possibile. Grazie per tutto! Transfer do AC Milan by? dla mnie spe?nieniem moich dzieci?cych marze?. Nigdy nie przypuszcza?em, ?e b?d? zdobywa? gole w czerwono-czarnej koszulce i do ostatnich minut sezonu walczy? o powrót klubu do Ligi Mistrzów. Bramki z Napoli, Rom?, Atalant? czy Juventusem, komplementy ze strony Shevchenki, Inzaghiego i innych legend wielkiego Milanu, przy?piewka „Alè Pi?tek, alè Pi?tek, pum, pum, pum, pum”, ekspresja Tiziano Crudellego, rado?? tysi?cy fanów... to wszystko na d?ugo zostanie w mojej pami?ci. Ale pi?ka no?na, jak ka?dy inny sport, to te? krew, pot i ?zy. Wszyscy mieli?my nadziej? i prawo oczekiwa? innych rezultatów. Mog? jednak z podniesion? g?ow? powiedzie?, ?e w ka?dym spotkaniu dawa?em z siebie maksimum. Teraz b?d? robi? to samo, z t? sam? determinacj? i ambicj?, bo poprzeczk? stawiam sobie wysoko. Mimo, ?e jestem ju? w barwach innego klubu, w innej lidze, w innym kraju, to moim by?ym kolegom, trenerowi i ca?emu Milanowi ?ycz? samych sukcesów. Dzi?kuj? za wszystko! #KP9 #Milan

Un post condiviso da Krzysztof Pi?tek (@pjona_9) in data:

Gioca gratis con Mister Calcio Cup - 11 in campo, il fantasy game di calcio del Corriere dello Sport-Stadio. Fai la tua formazione e vinci i fantastici premi in palio. Iscriviti ora! Gioca!
Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina