Calciomercato
0

Haraslin: "Sassuolo un sogno". Carnevali: "De Zerbi? Parleremo del rinnovo"

Presentato in conferenza stampa il centrocampista offensivo classe 1996: "Preferisco giocare a sinistra, ma ho fatto più gol da esterno destro"

Haraslin:

SASSUOLO - "Volevo tornare in Italia, era un sogno. Sono felice di essere arrivato qui a Sassuolo". Così Lukas Haraslin, nuovo acquisto neroverde, nella sua conferenza stampa di presentazione. "Questa è una squadra giovane e forte - prosegue il centrocampista offensivo classe 1996 -. Ruolo? Preferisco giocare a sinistra, ma ho fatto più gol da esterno destro, ma non è un problema giocare su entrambe le fasce. Ogni squadra ha giocatori forti e se vuoi giocare in Italia sai che c'è concorrenza. Per me è un fattore positivo, c'era anche in Polonia. De Zerbi? Ci ho parlato solo 5 minuti, avremo più tempo per conoscerci meglio. Ho scelto Sassuolo perchè società e squadra sono buone, ho visto anche la partita con la Roma: bella sia la prestazione che il risultato".

Accanto ad Haraslin l'ad del Sassuolo Andrea Carnevali, con il bilancio sul mercato appena concluso che ha visto partire Duncan, un giocatore che "ha contribuito al nostro percorso percorso di crescita, è stato qui 5 anni. Ha chiesto di poter andare a giocare in un club come la Fiorentina, vive lì vicino e ci teneva. A gennaio non si fanno cessioni importanti, ma abbiamo ascoltato il desiderio del giocatore e in quel ruolo siamo abbastanza coperti. Al nostro mercato darei un voto più che sufficiente, il nostro è un miracolo sportivo e in molti sottovalutano la quella che è la forza della società costruita dalla famiglia Squinzi. De Zerbi? Non siamo rassegnati ad un suo addio, noi non lo abbiamo mai messo in discussione e parleremo del rinnovo".

De Zerbi: "Boga, potenziale enorme. Sono fortunato, alleno tanto talento"

Sul neo acquisto Haraslin: "Siamo felici di averlo qui, un ragazzo giovane che parla già italiano dopo l'esperienza nelle giovanili del Parma. Arriva per completare l'organico in prestito con riscatto, e sicuramente resterà con noi anche l'anno prossimo. Ho sentito parlare di Caprari, ma era lui il nostro primo obiettivo. Defrel? Non ha avuto richieste, ma ora è finalmente recuperato. Anche Chiriches e Marlon hanno giocato poco, sono giocatori importanti e diventeranno i colpi migliori". Su Boga, uno dei grandi protagonisti di questo Sassuolo: "Sono arrivate richieste anche per Jeremie e prima di tutto viene il bilancio, ma siamo stati capaci di dire no. Boga lo conoscevamo già e sapevamo come non rientrasse nei piani del Chelsea: è venuto qui, ha giocato trovando continuità e sta crescendo. Il Chelsea può riscattarlo a giugno, con loro ci sono ottimi rapporti, ma anche noi possiamo riprenderlo, l'apertura è totale. Futuro? Ci piacerebbe avere sempre più attenzione, anche da parte dei media. La proprietà investe molto e c'è il desiderio di continuare a crescere, De Zerbi fa parte del nostro progetto ed è pagato anche per far crescere i giocatori".



Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina