Calciomercato
0

Mertens a Roma: il blitz, il pranzo e l'idea di Friedkin

L'attaccante belga del Napoli martedì è stato nella Capitale accompagnato da due uomini: colazione a Via del Corso. Appuntamento con De Laurentiis o con i nuovi dirigenti giallorossi?

Mertens a Roma: il blitz, il pranzo e l'idea di Friedkin
© ANSA

Ciro a Roma. Non parliamo di Immobile, che nella Capitale vive e segna come un forsennato, bensì di “Ciro” Mertens come lo chiamano affettuosamente i tifosi partenopei. L'attaccante è stato in città martedì, nel giorno libero concesso da Gattuso ai suoi calciatori. È il segnale che qualcosa si muove, in un fronte o nell’altro: Mertens potrebbe aver parlato con la Roma, oppure aver fatto visita alla sede Filmauro, dove spesso De Laurentiis organizza degli incontri lontano da occhi indiscreti. C’è anche una terza ipotesi: la passeggiata di piacere, ma sembra la meno probabile considerato lo scarso tempo a disposizione e, soprattutto, il momento delicato (tra alti e bassi) che sta vivendo il Napoli.  

Mertens, l'offerta del Napoli

Mertens attualmente guadagna 4,2 milioni a stagione e il Napoli gli ha proposto un biennale alla stessa cifra; Mertens ha chiesto un anno in più di contratto e un bonus di 5 milioni da incassare al momento della firma. Bottino che il potrebbe garantirgli il Monaco e forse anche l’Inter, che ha fatto un tentativo per portarlo a Milano durante il mercato di riparazione.  

Mertens, la Roma ci pensa

Mertens è stato avvistato in compagnia di due uomini (sua moglie Katrin non c'era, altro indizio che escluderebbe la gita turistica), amici o forse collaboratori dell’agente Lerby. Ha pranzato alla trattoria “La Buca di Ripetta”, in una traversa di via del Corso, a pochi passi dallo studio Tonucci che assiste la Roma dal punto di vista legale. Curiosamente, si trovava a soli 3 chilometri sia dagli uffici di De Laurentiis che dall'hotel a Piazza della Repubblica dove hanno alloggiato gli emissari di Friedkin, in città per ultimare la due diligence necessaria alla stesura dei contratti e alle firme per il passaggio di proprietà del club giallorosso. Il sospetto che non sia stata solo una vacanza è quanto meno legittimo. A maggior ragione perché da Trigoria non hanno mai smentito l’interesse, nonostante uno stipendio considerato troppo alto per il monte ingaggi. Ma considerato il cambio imminente al vertice, potrebbe succedere di tutto. Anche che il magnate texano (di origini californiane) abbia deciso di presentarsi con un grande colpo per riaccendere i sogni di una piazza troppo spesso penalizzata sull’altare delle plusvalenze. 

Tutti i dettagli sul Corriere dello Sport-Stadio in edicola

Napoli, Mertens si allena duramente: “Torno il prima possibile”

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina