Raiola: "Solskjaer frustrato, Pogba non è di sua proprietà"

Così l'agente del francese: "Non puoi possedere un essere umano già da molto tempo, né in Gran Bretagna, né altrove. Il tecnico dello United dovrebbe ricordare cosa disse in estate a Paul. Poi, fossi in lui, mi preoccuperei di cose più importanti"
Raiola: "Solskjaer frustrato, Pogba non è di sua proprietà"
TagsRaiolaPogbaSolskjaer

MANCHESTER (Inghilterra) - "Paul non è mio e di sicuro non è proprietà di Solskjaer, Paul è di Paul Pogba. Non puoi possedere un essere umano già da molto tempo, sia nel Regno Unito che altrove. Spero che Solskjaer non voglia dire che Paul è un suo prigioniero". Così Mino Raiola, in un lungo post Instagram, risponde al tecnico del Manchester United, che aveva affermato come il centrocampista francese fosse di proprietà dei Red Devils e non del suo procuratore. "Prima di tutto Solskjaer fa commenti senza informarsi bene sul contenuto di ciò che è stato detto in precedenza - prosegue il noto agente italo-olandese -. Sono un cittadino libero che può esprimere i propri pensieri. Fino ad ora forse sono stato molto gentile con lui. Solskjaer dovrebbe solo ricordarsi le cose che ha detto in estate a Paul. Penso che Solskjaer possa essere frustrato per diversi motivi e ora sta mescolando alcuni problemi. Penso che Solskjaer abbia altre cose di cui preoccuparsi. Quantomeno, se fossi in lui, lo farei", conclude Raiola.

Pogba, che caos! Il Manchester United: "È nostro, non di Raiola"
Guarda il video
Pogba, che caos! Il Manchester United: "È nostro, non di Raiola"

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti