Calciomercato
0

Juve, ecco quando tornerà Higuain. A fine stagione sarà addio

Il River ha acceso le fantasie dell’attaccante, ma se ne parlerà più avanti

Juve, ecco quando tornerà Higuain. A fine stagione sarà addio
© Juventus FC via Getty Images

Il Pipita è in arrivo. Il giallo di fine quarantena sta per giungere all’epilogo e non ci saranno sorprese, nè fuochi d’artificio. Domenica, infatti, a meno di slittamento dei programmi e dei piani di volo, Higuain si imbarcherà su un jet privato e lunedì prossimo sbarcherà a Torino. Addio Buenos Aires, quindi, dopo quasi due mesi a casa, tra gli affetti più cari, accanto a mamma Nancy che combatte contro la malattia. Le inquietudini e le preoccupazioni che lo hanno assillato nelle ultime settimane, quindi, sembrano piano piano essere svanite. Gonzalo ha scelto la via migliore e più attesa per concludere questo periodo e riavvicinarsi alla Juve. Niente strappi, dunque, non sarebbero convenuti al bomber, ma un ritorno alla base in vista di un nuovo inizio, si spera, della stagione e in attesa di diradare le nubi sul futuro.

Juve, ecco quale sarà il futuro di Higuain

Sì, perchè del domani del Pipita non v’è certezza. Nonostante le rassicurazioni delle parti in causa, infatti, è tutt’altro che certo che Higuain possa rimanere ancora un anno in bianconero. E questo a dispetto recenti carezze del direttore dell’area tecnica, Fabio ParaticiNoi siamo legati a lui, sta facendo una stagione straordinaria, quindi speriamo continui con noi per l’anno che resta di contratto») e delle parole, sulla stessa lunghezza d’onda, di Jorge Higuain. Lo aveva già detto qualche giorno fa, il padre del Pipita, e ieri lo ha ribadito a Tnt Sports: «Non è il momento per Gonzalo di tornare al River Plate, ha ancora un anno di contratto con la Juventus e lo vuole rispettare. Non mi piace nemmeno parlarne adesso perché si tratta per il momento di una fantasia. Il calciomercato europeo è troppo diverso da quello argentino ed un calciatore come mio figlio non può tornare per il momento al River». Il nodo della questione sta in quel doppio “per il momento” che nasconde una situazione in divenire. Per il momento, infatti, nessuno può permettersi di fare un passo verso una eventuale separazione: nè la Juve, che ha bisogno ancora del Pipita per il rush finale della stagione, se mai ci sarà, nè Higuain, che avrebbe voluto un rinnovo di contratto e ha compreso che non è all’ordine del giorno alla Continassa. Bisogna andare avanti insieme, per il momento appunto, e poi discutere a quattr’occhi su che cosa fare in estate. Sul bilancio della Juve, Gonzalo pesa ancora per 18 milioni quindi, in caso di cessione a fine stagione, il club punta a questa cifra per evitare una minusvalenza, mentre un addio nel 2021 sarebbe a zero e in questo caso sarebbe necessario cautelarsi con un rinnovo. Non sarà semplice, comunque, per la Juve ottenere l’incasso sperato, specie se la pista principale resterà, nonostante le smentite, il ritorno in patria al River. [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina