Calciomercato
0

Genoa, Preziosi: "Napoli? Sul mercato rapporti inesistenti"

Il presidente rossoblù: "Soumaoro? Forse a loro ricorda Koulibaly..."

Genoa, Preziosi:
© Getty Images

GENOVA - "Sotto l'aspetto fisico giocare alle 17:15 è uno stress, a determinate temperature, e lo spettacolo ne patisce. Ci sono interessi da difendere, specie televisivi, ma se decidessi io farei giocare tutti alla stessa ora". Così il presidente del Genoa Enrico Preziosi è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli sulla prossima ripresa della Serie A. Sugli stadi riaperti con i tifosi distanziati: "Occupare in sicurezza dei posti va bene, ma il problema principale è che ci sono degli abbonati che hanno già dei posti. E dire ad alcuni che non possono entrare non è fattibile, a meno che non si faccia una rotazione. Il Ferraris può ospitare 35mila persone, anche portare dentro il 20% porterebbe allo stadio 7.000 persone e lo spettacolo ne beneficerebbe".

"Gare in chiaro? Sarebbe bello se Sky trovasse l'accordo con la Rai"

Sulla questione diritti tv, altro nodo da sciogliere per la Serie A: "Sky è titolare dei diritti e non si può portarglieli via visto che c'è un contratto. Bisognerebbe trattare perché tutto ha un prezzo - spiega Preziosi -. Sarebbe bello se Sky trovasse un accordo con la RAI, magari suddividendo i costi, in modo che tutti possano vedere la propria squadra di calcio. Coppa Italia? Io l'avrei vista più dopo che prima del campionato. La priorità era finire il campionato, in una situazione del genere si poteva ripartire tutti insieme e non solo chi deve giocare la Coppa Italia".

Serie A, speranza per i tifosi: sugli spalti da luglio?

"Napoli? Sul mercato rapporti inesistenti da sempre"

Sui possibili intrecci di mercato col Napoli: "Non conosco gli interessi di mercato del Napoli, le nostre relazioni con il club azzurro sul mercato sono inesistenti da sempre praticamente. Younes? L'avevamo chiesto, ma non abbiamo potuto concludere la trattativa, come sempre accade col Napoli. Soumaoro? E' un giocatore estremamente importante. Al Napoli forse ricorda Koulibaly. Noi proveremo a trattenerlo, ovviamente mai in contrasto col giocatore. Se lui avrà piacere a restare bene. In 15 anni di Serie A abbiamo fatto poco col Napoli, evidentemente non abbiamo avuto giocatori che destavano l'interesse del Napoli".

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina