Calciomercato
0

Giroud: “Ho quasi lasciato il Chelsea, Dio voleva che rimanessi”

L’attaccante francese rivela: "Lampard mi ha parlato in privato assicurandomi che mi avrebbe fatto giocare più partite. Ha mantenuto la parola"

Giroud: “Ho quasi lasciato il Chelsea, Dio voleva che rimanessi”
© EPA

LONDRA (INGHILTERRA) - Ci possono essere anche motivazioni extra-calcistiche nel decidere di restare in una stessa squadra, nonostante le offerte ricevute da altri club. Olivier Giroud, 33 anni, attaccante del Chelsea, era stato molto vicino a lasciare Londra in questa sessione invernale di mercato e finire o all'Inter, ritrovando così in panchina Antonio Conte, o alla Lazio che fino all’ultimo ha provato ad acquistare il centravanti francese. "Sì, è vero, ho quasi quasi lasciato il club, ma Dio voleva davvero che rimanessi al Chelsea", ha detto il campione del mondo in un'intervista sui canali ufficiali dei Blues.

Giroud ha rinnovato il contratto col Chelsea

Titolare in cinque partite di fila prima che il Covid-19 arrivasse a congelare la stagione, Giroud aveva segnato gol importanti contro il Tottenham e l'Everton. "Non tornerò su quello che è successo, ma l'allenatore (Frank Lampard, ndr) mi ha parlato in privato assicurandomi che mi avrebbe fatto giocare più partite. Ha mantenuto la parola e, appena ce n'è stata l'occasione, ho ricambiato la fiducia riposta in me". Insomma, un feeling di nuovo sbocciato che ha poi portato Giroud a prolungare di una stagione, fino al 2021, il suo soggiorno allo Stamford Bridge. (In collaborazione con Italpress)

Mercato, il Psg punta Milinkovic-Savic e Marusic

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina