Calciomercato
0

"Lo spogliatoio del Barcellona vuole Patrick Kluivert in panchina"

Come riporta il Mundo Deportivo, il gruppo dei giocatori blaugrana vorrebbe l'ex attaccante olandese come allenatore della prima squadra

© Getty Images

BARCELLONA (SPAGNA) - Bartomeu conferma Quique Setien, ma in casa Barcellona tutto può succedere. La Liga buttava via e consegnata al Real, le cattive prestazioni della squadra e le critiche di Messi e compagni, fanno traballare la panchina dell'ex tecnico del Betis. Secondo il Mundo Deportivo, dal momento che il presidente ha deciso di non cambiare guida tecnica anche per l'assenza di sostituti all'altezza, lo spogliatoio avrebbe individuato una figura interna: Patrick Kluivert. Il papà dell'attaccante della Roma, Justin, con il Barcellona ha segnato 122 gol in 256 partite, adesso fa il dirigente, è il responsabile della cantera bluagrana, ma ha anche importanti esperienze come tecnico, sia da vice che da primo allenatore. Secondo il giornale catalano Messi e compagni vedono nell'olandese l'uomo giusto, conosce alla perfezione il mondo Barcellona, è un leader ed è in grado di dare quel carattere e l'intensità che lo stesso Messi chiedeva dopo la sconfitta con l'Osasuna. Inoltre, sottolinea il Mundo Deportivo, ha un eccellente rapporto con i senatori e conosce molto bene i talenti del settore giovanile, oltre a parlare la sua lingua, il tedesco, l'inglese, il francese, l'italiano (da calciatore ha vestito la maglia del Milan) e il portoghese.

Barcellona, Patrick Kluivert in panchina?

I giocatori azulgrana vedrebbero in lui un potenziale Zidane, ovvero l'ex calciatore che ha fatto grandi cose al Real una volta passato in panchina come allenatore. Bartomeu sa, secondo MD, che Setien non e' riuscito a creare il feeling giusto con la squadra ed e' per questo che, in vista della Champions e del ritorno degli ottavi di finale con il Napoli, il Barcellona potrebbe decidere di cambiare, di cercare la svolta con Kluivert che magari non avra' grandi esperienze da tecnico, ma conclude MD "lo stesso discorso valeva per Zidane e ai suoi tempi per Guardiola. Di certo Pep adorava l'olandese, era il suo 9 preferito". (in collaborazione con Italpress)

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina