Calciomercato
0

Napoli, Giuffredi: "Rinnovi Mario Rui e Di Lorenzo entro match col Barça"

Il procuratore: "Osimhen? Per De Laurentiis è lui il nuovo Drogba. Occhio a Faraoni se parte Hysaj. Sepe? Agli azzurri piace, potrebbe tornare"

Napoli, Giuffredi:
© Getty Images

NAPOLI - Mario Giuffredi, di professione agente, ha parlato sulle frequenze di Radio Punto Nuovo del Napoli: “Se dovesse partire uno tra Ospina e Meret, Sepe potrebbe tornare perché a Giuntoli piace. Stesso discorso vale per Hysaj: se va via lui, possiamo aprire una trattativa per Faraoni. Malcuit? È un giocatore che non mi riguarda, non so cosa intendano fare". Un appunto anche sul prossimo acquisto azzurro Victor Osimhen: "De Laurentiis è un uomo molto attento: se fa un'operazione così importante è perché in Osimhen vede il prossimo Drogba, che potrà rivendere a 150 milioni".

Mercato: il Manchester City è interessato a Koulibaly

Giuffredi torna poi sul ko azzurro contro il Parma: "Il rigore di Mario Rui non c'è assolutamente. Come non c'è anche quello concesso al Napoli: l'arbitro ha avuto troppa fretta. Forse quello di Koulibaly poteva esserci, ma minimamente, senza nessuna certezza". Sul rinnovo di due suoi assistiti come Mario Rui e Di Lorenzo: "Stiamo lavorando, siamo molto vicini. Non la settimana prossima, ma quella dopo ancora, dovrebbero firmare. Sicuramente entro la partita con il Barcellona". Giuffredi conclude: "Parisi ha il destino scritto. Può giocare in Serie A, ha caratteristiche e qualità importanti. Nel rispetto del ragazzo sarebbe giusto mandarlo in prestito: ha l'abilità per ripercorrere in tutto e per tutto le orme di Mario Rui. Europei? Sperano se li possano giocare Di Lorenzo, Conti e Faraoni. Siamo ottimisti e fiduciosi, consapevoli delle capacità dei nostri ragazzi".

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina