Calciomercato
0

Braida: "Messi all'Inter fantacalcio. Conte? Rottura totale"

L'ex dirigente di Milan e Barcellona commenta le voci di mercato e le parole del tecnico nerazzurro: "Se succedeva a me..."

Braida:
© LAPRESSE

"Messi all'Inter? Per me e' fantacalcio. Per come lo conosco io dopo aver vissuto a Barcellona, Messi vive una realta' dove a 33 anni e' un Dio e non puo' andare a cercare altre avventure. Sta bene, se lo merita, e' un campione, finche' ce la fa deve giocare perche' e' una delizia per chi ama il calcio: penso non si muovera' da li', poi magari posso sbagliare". Questa l'idea di Ariedo Braida sulle indiscrezioni in merito a un passaggio di Lionel Messi all'Inter.

Marotta: "Messi all'Inter? Fantacalcio e utopia"

Braida: "Conte? Non ci sono rimedi"

L'ex dirigente di Milan e Barcellona, intervenuto ai microfoni della trasmissione "La politica nel pallone" su Rai GrParlamento, ha commentato anche le dure critiche mosse dal tecnico nerazzurro Antonio Conte alla societa': "E' difficile riuscire a capire bene queste situazioni dall'esterno. Le dichiarazioni sono molto forti, coinvolgono la societa' in una situazione molto complicata. Non so cosa succedera', non so come potranno trovare una soluzione. Se fosse successa una cosa del genere al Barcellona? Posso dirlo con serenita'. Sicuramente ci sarebbe stata una rottura totale. Non ci sono rimedi per una situazione del genere, non ci sono gli spazi per una convivenza, almeno vista da fuori. Da dentro magari le cose sono diverse".

Conte furioso: "Non ho chiesto alla Juve se cacciano Sarri"

Furia Conte, pronto a querelare per voci infondate

Braida: "Futuro? Sono a disposizione"

Infine una riflessione sul proprio futuro: "Un'esperienza al Monza con Berlusconi e Galliani? Il presidente non ha bisogno dei miei consigli e Galliani tanto meno - ha osservato Braida con un sorriso - L'affetto che ci lega e' fortissimo: faccio loro un grande in bocca al lupo affinche' possano portare il Monza in Serie A, sono grandissimi personaggi e penso che possano riuscirci. Per quanto mi riguarda, se qualcuno ha bisogno sono disponibile. Se c'e' una buona opportunita' la valuto, ben felice di poter dare il mio contributo. Ho avuto delle proposte dall'estero, in particolare dalla Turchia, ma per ora ho pensato di restare qui: se devo continuare lo faro' in Italia, mi piacerebbe una sfida con me stesso alla mia eta'. Il Milan? Ce l'ho nel cuore, tornerei anche a piedi. Il Milan e' sempre il Milan, la piu' grande societa' del mondo, lo e' stata e tornera' ad esserlo, ne sono sicuro", ha aggiunto Braida.

Braida: "Napoli, con il Barcellona te la giochi"

L'ex dirigente si e' poi soffermato sugli impegni delle italiane nelle coppe europee. "Quante chance per le nostre squadre? E' una domanda da milione di dollari, anche perche' in questo momento si gioca un calcio particolare e ci potrebbero essere delle sorprese. Penso che il Napoli possa giocarsela a Barcellona: senza pubblico qualche chance ce l'ha, perche' una cosa e' avere centomila tifosi, una cosa e' non averli. Senza la gente sugli spalti sembrano quasi partite di allenamento: c'e' un clima diverso e il Napoli puo' farcela" ha concluso Braida. Italpress)

Napoli, Insigne: adduttore infiammato, c'è ottimismo per il Barca

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina