Calciomercato
0

Juve, Pirlo sarà il nuovo allenatore: annuncio in serata

La società ha scelto il successore di Sarri il giorno dopo l'eliminazione dalla Champions

Juve, Pirlo sarà il nuovo allenatore: annuncio in serata
© Juventus FC via Getty Images

TORINO - La panchina della Juventus avrà presto un altro proprietario. L'esonero di Sarri ha aperto le danze, il club vuole subito ripartire con un "rinnovato entusiasmo", tanto per usare le parole del presidente Agnelli. Nelle ultime ore il prescelto è stato Andrea Pirlo, che ora è in sede per incontrare i dirigenti bianconeri. Pirlo è stato presentato la settimana scorsa da tutta la dirigenza, con Agnelli in primis, perché era stato scelto per l'Under 23. È sicuramente un predestinato, già destinato ad allenare la prima squadra in futuro. L'evolversi delle cose ha portato ad accelerare i tempi. L'annuncio potrebbe arrivare anche in serata.

Sarri esonerato: spuntano i like di Douglas Costa, Emre Can e Mandzukic

L'attacco di France Football: "Questa Juve non merita Cristiano Ronaldo"

Juve, gli altri nomi circolati in giornata per il dopo Sarri

Simone Inzaghi (sotto contratto con la Lazio)

Simone Inzaghi era un nome che piaceva molto alla dirigenza della Juve ma è ancora legato da un contratto con la Lazio. Difficilmente Lotito avrebbe lasciato partire l'allenatore con cui ha già iniziato a progettare il futuro. In giornata non c'è stato nessun contatto, anche perché Inzaghi oggi era in clinica dove è nato il figlio Andrea.

Roberto Mancini (ct dell'Italia)

Roberto Mancini poteva essere un'altra soluzione intrigante per Agnelli, ma anche in questo caso molto difficile da portare a termine. Il ct è sotto contratto con la Figc e sta lavorando da anni ormai per giocarsi gli Europei rinviati quest'anno. Difficile da parte sua una richiesta a Gravina per liberarlo, così come sembrava impossibile liberarlo dalla Figc.

Massimiliano Allegri (attualmente svincolato)

È stata una delle voci più ricorrenti nelle ultime ore, ma esclusa presto. Allegri non era affatto ingolosito da un ritorno alla Juve dalla quale si era separato la scorsa stagione. Più facile che dica di sì ad altre proposte, dall'Italia o dall'estero.

Maurizio Pochettino (attualmente svincolato dopo l'esperienza al Tottenham)

Era uno dei big sul mercato, ha grande esperienza internazionale avendo portato il Tottenham in finale di Champions League, gioca un calcio concreto ma propositivo e ha origini piemontesi (la famiglia era originaria di Virle Piemonte, paesino a 30 chilometri da Torino).

Zinedine Zidane (allenatore del Real Madrid)

Era una delle soluzioni preferite dai tifosi, ma è legato ancora al Real Madrid. Sarebbe forse il più compatibile con Cristiano Ronaldo, con il quale ha fatto le fortune merengues prima dell'addio alla Spagna di CR7. Dopo l'eliminazione di ieri sera contro il City non ha chiarito con certezza il suo futuro.

Juve, ufficiale: Maurizio Sarri è stato esonerato

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina