Calciomercato
0

Fiorentina, per il bomber è casting a quattro

La prima richiesta di Iachini è un attaccante che garantisca concretezza: occhi su Belotti, Piatek, Thuram e Mandzukic

Fiorentina, per il bomber è casting a quattro

FIRENZE - Serve un uomo da doppia cifra, serve un attaccante che garantisca la concretezza che è mancata in fase offensiva. Praticamente un tormentone per Beppe Iachini che ha sottolineato a più riprese che la troppa gioventù non aiuta a essere letale e che nell'ultimo passaggio o nella conclusione è mancata spesso la mira. Risultato? Adesso l'allenatore aspetta un cecchino. Piatek, Belotti, Mandzukic, Marcus Thuram sono tutti profili molto diversi fra loro ma che hanno il gusto del gol. E se alcuni sono quasi a livello di sogno, altri possono diventare realtà, magari con un piccolo sacrificio o "sbandierando" la presenza in squadra di un campione del calibro di Ribery con il quale giocare in fase offensiva è sempre una bella suggestione.

La Roma su Castrovilli: ecco l'offerta di Baldini

Tocca ai direttori accontentare Iachini da una parte e convincere Commisso dall'altra. Senza dimenticare che i viola hanno in rosa Kouame che ha la fiducia totale di Iachini, ma anche Cutrone e Vlahovic. Quest'ultimo potrebbe anche partire nel caso in cui arrivasse un centravanti in grado di compensare le sue caratteristiche fisiche, tipo l'altezza per i colpi di testa. Fra Belotti e Piatek è certamente più facile arrivare al secondo, sia dal punto di vista della spesa che come grado di convincimento. Il presidente del Torino, Urbano Cairo, per il suo gioiello chiede una cinquantina di milioni e anche se ai viola piace tanto, il costo è troppo elevato.

Il centravanti dell'Hertha Berlino è meno costoso e avrebbe già il benestare di Iachini. L'allenatore viola potrebbe avere così nella coppia Kouame-Piatek una bella arma offensiva, molto gradita. L'attaccante ha già voglia di salutare la Germania dove è andato in doppia cifra, ma il fascino dell'Italia lo porterebbe già a voler tornare nella nostra serie A. Magari per tornare a livello top come nel Genoa. Sui 20 milioni con bonus vari a obiettivo, come viene fatto ormai nei nuovi contratti moderni, potrebbe essere un'operazione fattibile.Sicuramente Iachini chiede un giocatore pronto per rapato e Piatek lo sarebbe, e conosce già in nostro campionato. Poi, il profilo affascinante rimane quello di Mario Manzukic che piacerebbe molto al proprietario viola. La scorsa estate, appena acquistata la Fiorentina, Commisso ha provato [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina