Real Madrid, un mercato poco galattico: "Non ci saranno nuovi acquisti"

Secondo Marca il dg del club Sanchez parlando con la squadra ha fatto intendere che con la perdita degli incassi causa coronavirus ci saranno solo rientri dai prestiti e poche operazioni di spessore in entrata

© Getty Images

MADRID (Spagna) -  Potrebbe non essere un mercato "galacticos" per il Real Madrid. Secondo quanto riportato dal quotidiano "Marca", il direttore generale del club, Jose Angel Sanchez, in un discorso alla squadra di fine stagione tenuto al centro sportivo di Valdebebas, avrebbe rivelato che quest'anno non ci saranno acquisti. La stretta sui trasferimenti è dovuta alla pandemia di Coronavirus che ha mozzato i ricavi delle società. Dopo aver fatto i complimenti alla squadra per aver conquistato la Liga e la Supercoppa spagnola, nonostante l'eliminazione in Champions League agli ottavi contro il City di Guardiola, Sanchez ha sottolineato che non ci saranno nuovi acquisti, ma solo rientri da giocatori mandati in prestito come Odegaard e magari Ceballos. Per questo motivo non è stato riscattato Areola, arrivato in prestito l'anno scorso dal Paris Saint-Germain. Un pensiero che era stato in qualche modo anticipato dalle parole di Florentino Perez di qualche giorno fa che definiva la situazione "molto brutta", sottolineando che "è molto difficile tagliare gli stipendi e poi acquistare nuovi giocatori".

Da non perdere





Commenti