Calciomercato
0

Fiorentina, Amrabat ai nastri di partenza

I viola chiederanno un nulla osta la Verona per aggregarlo alla squadra dal primo giorno di ritiro. Commisso è rimasto stregato dal centrocampista olandese ma nazionale marocchino

Fiorentina, Amrabat ai nastri di partenza
© Getty Images

FIRENZE - Sofyan Amrabat ha già azionato il suo countdown e i viola, finalmente, potranno abbracciare il proprio jolly di centrocampo. La Fiorentina dovrà chiedere un nulla osta al Verona per permettere al ragazzo di aggregarsi subito alla nuova squadra fin dalle prime ore della nuova stagione, e cioè tra venerdì e sabato della prossima settimana, ed il giocatore è pronto a festeggiare il suo ventiquattresimo compleanno (il 21 agosto) con indosso la nuova maglia. Si tratta solo di una formalità. A conquistare Rocco Commisso, il presidente che ha spinto fino all’ultimo pur di averlo con la casacca della Viola (investendo non poco tra parte fissa e bonus una cifra intorno ai 20 milioni), sono bastati i 90 minuti della gara del Bentegodi, il 24 novembre dello scorso anno. Per prendersi definitivamente lo scettro, invece, ha aspettato la sfida con la Fiorentina al Franchi poco meno di un mese fa, quando si è inventato pure l’assist per il momentaneo vantaggio firmato Faraoni. Firenze, adesso, non aspetta altro se non coccolarsi il nuovo re del centrocampo.

La Roma su Castrovilli: ecco l'offerta di Baldini

Sarà Iachini a ritagliargli il posto giusto all’interno delle dinamiche di gruppo, consapevole che, all’occorrenza, potrà essere pure lui, l’olandese che ha scelto di rappresentare la nazionale del Marocco, a garantire la giusta dose di fosforo nel mezzo. Amrabat ha la scorza del guerriero proprio come il suo nuovo allenatore, la forza fisica per rompere l’azione agli avversari e impostare la manovra, oltre alla rapidità per correre e scartare l’avversario. Nella stagione che si è appena conclusa si è contraddistinto per la precisione millimetrica nel mettere in movimento i compagni, facendo registrare cifre interessanti nella casella della sua personale statistica. Per esempio? E’ stato diciannovesimo di tutta la Serie A per numero di passaggi fatti, è tra i primi per la percentuale di riuscita degli stessi, 88%, di poco inferiore a quella di Pjanic (90,2%) tanto per fare un esempio. 



Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina