Calciomercato
0

"Clamoroso Messi: ha detto al Barcellona che vuole andare via"

Come riportano i media spagnoli e argentini, il fuoriclasse blaugrana avrebbe già comunicato al club la sua volontà di cambiare aria 

© EPA

BARCELLONA (SPAGNA) - Lionel Messi è sempre più lontano dal Barcellona. Secondo l'emittente argentina "Tyc Sports", il numero 10 blaugrana avrebbe già comunicato al club la sua volonta' di cambiare aria e potrebbe ancora avvalersi di quella clausola che gli consente di risolvere il contratto alla fine di ogni stagione. Il confronto col nuovo allenatore, Ronald Koeman, non avrebbe avuto l'effetto sperato e anzi la decisione del Barcellona di mettere alla porta i vari Vidal e Suarez avrebbe contribuito a convincere Messi a prendere questa decisione. 

Messi via dal Barcellona: le 5 squadre che possono prenderlo

Messi, addio al Barcellona con un fax

Messi avrebbe preso la decisione di dire addio al Barcellona dopo 20 anni in blaugrana. Nel bel mezzo di una profonda crisi sportiva dopo una stagione piena di difficoltà, dopo aver incontrato l'allenatore Ronald Koeman, la Pulce ha deciso che lascerà i blaugrana, sottolinea l'emittente argentina. Messi aveva già espresso allo stesso Koeman tutti i dubbi sul suo futuro, confessando di vedersi più fuori che dentro. Ora la decisione comunicata via fax anche se sulla questione della clausola non c'è chiarezza.

Il City prepara l'assalto a Messi

Messi, il nodo della clausola

In Spagna c'è chi sostiene che sia scaduta a giugno e dunque chi vorrebbe Messi dovrebbe trattare col Barcellona che è forte della clausola rescissoria da 700 milioni di euro presente nel contratto ma, riporta "Marca", l'atipicità della stagione contrassegnata dal lungo stop per il coronavirus consentirebbe all'argentino di sollecitare la rescissione immediata, una manovra probabilmente volta a obbligare il Barcellona a trattare. Messi ha una clausola rescissoria di 700 milioni di euro fino al 30 giugno 2021. Come riporta anche "As", l'argentino si avvarrebbe della clausola che gli consente la rescissione unilaterale del contratto al termine di ogni stagione. Il problema, però, sono le date: la clausola sarebbe scaduta il 31 maggio, ma la pandemia del coronavirus e la conseguente estensione della stagione 2019-20 consentirebbe all'argentino la rescissione immediata e gratuita fino al 31 agosto.

Messi-Barcellona, guerra legale

"La clausola per lo svincolo gratis è scaduta, quindi Messi non se ne può avvalere". Si profila una clamorosa guerra legale tra il Barcellona e l'asso argentino, dopo che il 10 ha fatto recapitare al club catalano, attraverso i suoi legali, un fax certificato nel quale annuncia la sua intenzione di andar via e di farlo gratis, secondo una clausola del contratto. Ai legali di Messi hanno risposto i legali del Barca: la clausola scadeva il 31 maggio, dunque secondo Sport.es la richiesta di Messi "non ha sostanza legale".

Tuchel chiama Messi al Psg: “Sarebbe il benvenuto”

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina