Calciomercato
0

La Juve offre Khedira alla Roma. C'è anche l'ipotesi Piatek

I giallorossi riflettono sul tedesco che però ha due problemi: l'ingaggio e una predisposizione agli infortuni. In caso di addio di Dzeko, spunta la pista del 'pistolero' ex Milan

La Juve offre Khedira alla Roma. C'è anche l'ipotesi Piatek
© Juventus FC via Getty Images

Sono i giorni di Edin Dzeko. Il centravanti è rientrato dalle vacanze e già oggi potrebbe incontrare Fienga per parlare del suo futuro. Il problema per la Roma sarà trovare un sostituto all’altezza, se il bosniaco deciderà di accettare la corte della Juventus. La Roma non può permettersi di fare un investimento importante per un altro centravanti. Tanto per fare un esempio, Suarez, in rotta con il Barcellona, è fuori dalla portata del club giallorosso. Se va via Dzeko (e se la Juve avrà buoni argomenti economici per convincerlo) serve un grande centravanti. E’ questo l’obiettivo della nuova proprietà, oltre a blindare Zaniolo e Pellegrini e riportare a Roma Smalling. Senza Dzeko serve un centravanti di quel valore. La Roma ha pensato in prima battuta a Milik, ma il Napoli chiede 40 milioni (nonostante il polacco vada in scadenza a giugno) e il giocatore 5 a stagione. Un centravanti di prima fascia guadagna comunque tanto, in linea con Dzeko, che se va via dalla Roma lascia un ingaggio da 7,5 milioni.

Roma su Piatek. In piedi ancora le piste Mandzukic e Choupo-Moting

Fienga e Paratici hanno un ottimo rapporto e la Juventus ha già manifestato l’interesse per il centravanti bosniaco. La quotazione di Dzeko si aggira intorno ai 15 milioni, che la Roma dovrebbe reinvestire per un centravanti più giovane. Per questo il club giallorosso non accetterebbe contropartite tecniche, ma solo cash. Un’altra soluzione sulla quale si è ragionato riguarda Piatek, ceduto dal Milan all’Hertha Berlino a gennaio, ma non ha brillato in Germania, con soli quattro gol all’attivo in Bundesliga. Il suo agente è un consulente della Roma e potrebbe favorire il suo arrivo. Boniek, presidente della federazione polacca, è pronto a scommettere su di lui. Piatek conosce bene il campionato italiano, si è messo in evidenza con la maglia del Genoa, poi nel Milan dopo un buon inizio ha avuto un periodo di appannamento. Servirebbe comunque un investimento importante per acquistarlo dall’Hertha Berlino, che a gennaio a speso 24 milioni per acquistarlo dal Milan. Il Pistolero vuole tornare in Italia. Non convincono molto altre due opzioni che riguardano gli svincolati di lusso Mario Mandzukic (classe 1986) e Choupo-Moting (classe 1989), che lascerà il Paris Saint Germain.

Roma, la Juve propone Khedira

Affari in corso anche tra Roma e Juve. Il club bianconero, in un discorso di plusvalenze, è disposto a inserire anche Sami Khedira, offerto alla Roma anche un anno fa. Una suggestione per il club giallorosso, che aumenterebbe il tasso tecnico del centrocampo con il tedesco. Il giocatore ha avuto però diversi infortuni e non fa parte dei piani futuri del club bianconero, a 33 anni è pronto a cambiare aria. Il suo futuro, dunque, è sempre più lontano da Torino. I rapporti tra Juventus e Roma sono ottimi e questo faciliterebbe la trattativa che andrebbe oltre Dzeko e darebbe la possibilità ai due club di fare preziose plusvalenze, anche con altri giocatori. Si è parlato anche di Florenzi, Riccardi, Perin, Romero e Rugani. Ma l’elevato ingaggio dell’ex centrocampista del Real Madrid e i suoi problemi fisici rappresentano un problema per la Roma, che nel caso dovesse privarsi di Dzeko preferirebbe trattarlo solo per una contropartita economica. 

Leggi l'articolo integrale sull'edizione del Corriere dello Sport-Stadio oggi in edicola

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina