Calciomercato
0

Giuntoli: "Napoli, mercato difficile. Su Milik e Meret..."

Il ds dal ritiro abruzzese: "Al momento la situazione è complicata, non possiamo parlare con i calciatori se non ritornano dalle nazionali"

Giuntoli:
© FOTO MOSCA

CASTEL DI SANGRO - "Il mercato deve ancora cominciare, questa è la verità. Fino a quando non tornano i calciatori dalle nazionali è impossibile parlare con loro e per ora sono tutte situazioni molto lontane". Lo ha detto il direttore sportivo del Napoli Cristiano Giuntoli nella conferenza stampa che segna la fine del ritiro in Abruzzo, dove ha parlato prevalentemente di mercato. Una sessione definita "complicata, ma abbiamo una patrimonialità importante di tanti giocatori, e anche quando non ce l'abbiamo, come Milik, il valore resta importante nonostante la scadenza. Ma non siamo preoccupati, la rosa è ampia e siamo sereni".

"Meret può diventare un campione qui. Lozano cresce"

Giuntoli fa poi chiarezza su diverse situazioni di mercato, a cominciare da quella di Alex Meret: "Abbiamo incontrato l'agente per 2 ore e fino agli ultimi dieci minuti della conversazione abbiamo parlato d'altro. Ha 3 anni di contratto ed è molto contento di stare qui. Per far diventare Meret un campione serve un altro step che può fare qui con noi". Su Lozano: "Con Gattuso è cresciuto e sta proseguendo. Nel 4-2-3-1 potrà esprimersi ancora e meglio e ne siamo contenti, speriamo possa continuare così. Le trattative con il Pescara? Con Sebastiani c'è un ottimo rapporto sin dai tempi di Insigne, ci ha chiesto dei giocatori tra Ciciretti, Palmiero, Machach e Tutino. Tutino è difficile perché ha davvero tante richieste, per gli altri ne possiamo parlare".

Napoli, per Koulibaly ci vogliono 80 milioni: respinto il City

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina