Calciomercato
0

Atalanta, maxi-offerta araba per Gomez: il Papu ora ci pensa

L’Al-Nassr corteggia l’argentino: per lui pronto un triennale da cinque milioni a stagione, più 15 alla Dea

Atalanta, maxi-offerta araba per Gomez: il Papu ora ci pensa
© Getty Images

BERGAMO - L’Al-Nassr corteggia con insistenza il Papu Gomez e ha presentato al club della famiglia Percassi un'offerta da 15 milioni, mentre per convincere l'argentino ha messo sul tavolo un triennale da 5 milioni netti a stagione. Tanti soldi per il numero 10 nerazzurro che a 32 anni e mezzo si trova a riflettere su una proposta davvero importante. A Bergamo sta bene ed è sia l'idolo dei tifosi sia un punto fermo della squadra di Gasperini che nel 2020-21 giocherà per la seconda annata di fila la Champions League. La logica e le indicazioni arrivate anche ieri portano a pensare che non si muoverà, ma siccome gli è stato offerto il contratto... della vita, un briciolo di dubbio è necessario tenerlo. In Arabia Saudita l'argentino andrebbe più che a raddoppiare il suo ingaggio: l'Atalanta gli garantisce fino al giugno 2022 1,8 milioni a stagione più bonus, sensibilmente meno rispetto a quello che percepirebbe all'Al-Nassr. 

L'Atalanta ha acquistato Gomez nel 2014 e ho ha pagato appena 4,5 milioni. Il club lo ritiene un punto di riferimento dentro e fuori dal campo, ma per quello che ha dato alla Dea lascerà a lui la decisione. Il capitano sa bene che i soldi in ballo sono davvero tanti. Basteranno per fargli interrompere il legame che ha con la squadra e la città, un vincolo che è fortissimo e che negli scorsi anni è resistito a tanti corteggiamenti? Pochi giorni fa sul suo profilo Instagram l'argentino ha postato il video della nuova maglia dell'Atalanta a conferma di quanto si sente coinvolto nel progetto.

Serie A, Inter e Atalanta iniziano in ritardo

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna del Corriere dello Sport

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina