Milenkovic troppo caro, il Milan torna su Ajer

La Fiorentina chiede 40 milioni per il serbo, senza contropartite. Rispunta il difensore del Celtic

MILANO - La Fiorentina continua a chiedere tanto (troppo), e solo contanti, per Milenkovic, allora il Milan si muove sulle piste alternative. Una di queste conduce ad Ajer, difensore norvegese del Celtic Glasgow. Si tratta di un vero e proprio colosso, visto che tocca i 198 centimetri di altezza. La stazza, però, non deve ingannare, il centrale scandinavo, infatti, ha piedi educati, addirittura da centrocampista, visto che in quella posizione ha giocato per buona parte del suo percorso giovanile. Insomma, sa impostare la manovra, costruendo da dietro, che poi è ciò che chiede Pioli ai suoi. Per di più è solo un classe ’98, quindi un anno in meno rispetto a Milenkovic: vuol dire che l’investimento calzerebbe alla perfezione nei parametri di Elliott.

In settimana

Ajer, per la verità, non è un nome del tutto inedito. La novità però è che in settimana ci sarà un incontro con i rappresentanti della Seg, ovvero l’agenzia che lo gestisce. Il Milan intende avere la certezza della sua disponibilità, ma soprattutto capire quali siano i piani del Celtic. Per intendersi, il norvegese non può essere un affare low-cost, visto che si parla di una valutazione attorno ai 20 milioni di euro. Ma se il club scozzese accettasse una formula alla Tonali, ovvero un prestito oneroso con diritto di riscatto, allora il Diavolo potrebbe davvero affondare il colpo [...]

Leggi l'articolo completo sull'edizione digitale del Corriere dello Sport-Stadio

Ibrahimovic e Calhanoglu trascinano il Milan nei preliminari di Europa League
Guarda la gallery
Ibrahimovic e Calhanoglu trascinano il Milan nei preliminari di Europa League

Commenti