Calciomercato: da Dzeko a Messi, le principali trattative non andate in porto

Il calciomercato si è appena concluso, ecco le più importanti trattative che non si sono concretizzate
Calciomercato: da Dzeko a Messi, le principali trattative non andate in porto© Getty Images

ROMA - Si è conclusa la sessione di calciomercato. E' stato un mercato caratterizzato da tantissimi prestiti, sono stati davvero pochi gli acquisti a titolo definitivo. Il colpo più importante è stato effettuato dalla Juventus di Andrea Pirlo che a poche ore dalla chiusura ufficiale si è assicurato le prestazioni di Federico Chiesa, grazie ad un prestito biennale con diritto di riscatto dalla Fiorentina. Alcune operazioni si sono concretizzate dopo negoziazioni lunghissime, prima fra tutte quella di Smalling che la Roma si è riuscita ad aggiudicare solo l'ultimo giorno di mercato (dopo circa due mesi di trattative con il Manchester United).

Molti i trasferimenti che non si sono concretizzati, vi raccontiamo i princiali affari non andati in porto.

Sfogliate le pagine per consultare la lista.

 

 

 

El Shaarawy alla Roma: a poche ore dalla chiusura del calciomercato sembrava cosa fatta il ritorno nella capitale del Faraone El Shaarawy, invece la trattativa è saltata per il mancato accordo tra tutte le parti interessate. Il Nazionale azzurro in Cina guadagna 16 milioni all' anno.

 

 

Koulibaly al Manchester city: il difensore senegalese del Napoli si era promesso al Manchester City ma le richieste di De Laurentiis hanno convinto Guardiola a virare su un altro obiettivo per rinforzare la difesa del suo City. Con un blitz in Portogallo, la squadra inglese si assicura le prestazioni di Ruben Dias  per 68 milioni di euro più bonus.

 

Nainggolan al Cagliari: dopo aver disputato una stagione in prestito, la squadra rossoblu ha tentato in ogni modo di riportarlo in Sardegna, pronto ad acquistare il cartellino definitivamente. Nelle ultime ore di mercato le parti sembravano vicine alla conclusione dell’affare, ma il mancato accordo sulla valutazione dei giovani da inserire nell’ accordo ha definitivamente fatto saltare il passaggio di Nainggolan al Cagliari.

Inter-Lugano 5-0: Lautaro Martinez mattatore, Nainggolan vuole convincere Conte
Guarda la gallery
Inter-Lugano 5-0: Lautaro Martinez mattatore, Nainggolan vuole convincere Conte

 

 

Milik alla Roma: sedotto e abbandonato dalla squadra giallorossa. Sarebbe dovuto essere l’erede di Edin Dzeko, ma dopo aver sostenuto le visite mediche con la Roma - a causa del mancato trasferimento a Torino di Dzeko - è costretto a rimanere a Napoli.

Il Napoli dà i numeri: la 9 a Osimhen, c'è anche Milik
Guarda la gallery
Il Napoli dà i numeri: la 9 a Osimhen, c'è anche Milik

 

 

 

David Silva alla Lazio: sarebbe stato il colpo dell' estate della Lazio; il colpo che avrebbe garantito esperienza e qualità soprattutto in ottica Champions League. L'accordo tra le parti sembrava cosa fatta ma il centrocampista decide, a sorpresa, di firmare per la Real Sociedad.

Real Sociedad, David Silva si presenta con la sua 21
Guarda la gallery
Real Sociedad, David Silva si presenta con la sua 21

 

 

 

Dzeko alla Juventus: il centravanti e capitano della Roma era ormai pronto alla partenza per Torino. Non è sceso in campo con la squadra nella prima giornata di campionato a Verona ed ora pronto a salutare la Capitale per andare a provare ad aiutare la Juventus di Andrea Pirlo a vincere il decimo scudetto consecutivo. Quando mancavano solo le firme sui contratti la trattativa si è bloccata e il numero nove giallorosso è rimasto a Roma.

 

 

Messi lascia il Barcellona: numero 10 blaugrana annuncia di voler lasciare il Barcellona. Sarebbe stato il colpo del secolo. Il Manchester City, il PSG e l’Inter sono pronte a ricoprirlo d’oro pur di averlo in squadra ma il club blaugrana si dice disposto a lasciarlo partire solo con il pagamento dell’intera clausola rescissoria. Dopo giorni di liti, il numero 10 del Barcellona decide di rinunciare alla battaglia legale contro il club e di rimanere in Spagna.

Messi-Barcellona, pace fatta. E al Camp Nou spunta un nuovo murales
Guarda la gallery
Messi-Barcellona, pace fatta. E al Camp Nou spunta un nuovo murales

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti