Padova, preso Beretta: l'ex Ascoli ha firmato un contratto annuale

L'accordo prevede anche un'opzione di rinnovo

© Getty Images

PADOVA - Nuovo volto per l'attacco del Padova: il club veneto ha ufficializzato l'arrivo di Giacomo Beretta con questo annuncio: "Il Calcio Padova comunica di aver formalizzato con l’attaccante Giacomo Beretta un contratto fino al 30 giugno 2021, con opzione di rinnovo favore della società biancoscudata".

In carriera ha giocato anche per Foggia e Ascoli

Il comunicato del Padova fornisce poi un identikit del nuovo rinforzo: "Giacomo Beretta nasce a Varese il 14 marzo 1992 ed è un attaccante di 183 cm per 74 kg. Muove i primi passi nell’US Bosto di Capolago, per passare al Varese, squadra della sua città natale, nella quale resta fino all’estate adel 2008 quando si trasferisce all’AlbinoLeffe. Nell’estate successiva passa in comproprietà dall’AlbinoLeffe al Milan e nella stagione 2009-2010 vince la Coppa Italia Primavera con il club rossonero. Nel 2010 metà cartellino viene ceduto al Genoa, ma il giocatore rimane al Milan, con cui esordisce in serie A il 1º maggio 2011 contro il Bologna. Nella stagione 2011-2012 gioca in Serie B all’Ascoli, con cui colleziona 15 presenze in campionato, prima di essere ceduto in gennaio alla Juve Stabia. Nella stagione 2012-2013 viene girato in prestito al Pavia (Lega Pro Prima Divisione) mettendo a segno 10 gol in 29 presenze. Passa al Lecce (Lega Pro) sfiorando la Serie B (perde una finale play-off) e successivamente in Serie B con la Pro Vercelli (con cui mette insieme 57 presenze e 8 gol). Il 24 agosto 2016 il Milan lo cede in prestito all’Entella in Serie B, fino a gennaio, quando cambia casacca e passa (sempre in B) al Carpi. Nell’estate 2017 si trasferisce a titolo definitivo al Foggia: chiude la stagione con 7 reti all’attivo in 28 presenze. Nel luglio 2018 si trasferisce all’Ascoli, dove firma un contratto triennale: segna 3 reti in 23 presenze nella sua prima annata, nella seconda colleziona 6 presenze prima dello stop forzato per l’emergenza Covid".

Commenti