Szoboszlai, dopo il Milan e il Real si fa avanti il Psg

La mezzala ungherese, 20 anni, può svincolarsi dal Salisburgo pagando una penale di 25 milioni. Svolta imminente: il giornale “France Football” ha raccontato che è entrato in corsa anche il club del presidente Al-Khelaïfi

© Getty Images
Stefano Chioffi

A gennaio, un anno fa, il Salisburgo aveva perso Erling Haaland, soffiato dal Borussia Dortmund, pronto ad approfittare di una clausola di rescissione da venti milioni per un centravanti che aveva già catturato l’attenzione delle big d’Europa. E anche stavolta, nei primi giorni del 2021,  il club austriaco - controllato dalla Red Bull - rischia di dover rinunciare a un altro dei suoi gioielli: la mezzala ungherese Dominik , vent’anni, 22 gol e 33 assist in 74 partite. E’ stato seguito in passato dalla Lazio, piace al Milan e al Real Madrid, ma nelle ultime ore si è fatto avanti anche il Paris Saint Germain, come ha rivelato il giornale “France Football”.

Jesse Marsch, il tecnico statunitense del Salisburgo, si sta preparando alla prospettiva di ridisegnare la squadra senza il suo fantasista: “Sarei sorpreso a gennaio di ritrovarlo ancora qui”. Szoboszlai è stato scoperto dagli osservatori del Salisburgo nel settore giovanile del Videoton. E’ alto un metro e 86, è un destro naturale. Eleganza, agilità, dribbling, cambi di marcia. Come era già capitato con Haaland, anche l’ungherese può andare via esercitando una clausola di rescissione. Venticinque milioni, questo il prezzo stabilito nel contratto in scadenza nel 2022.

La svolta è imminente, come ha sottolineato il suo manager Esterházy Mátyás: “Non svelo di sicuro un segreto quando dico che Dominik si sta avvicinando sempre di più all'uscita dal campionato austriaco”. Un altro messaggio chiaro: resta da scegliere solo la nuova maglia.

Lazio a caccia del nuovo Milinkovic: tutti i nomi
Guarda la gallery
Lazio a caccia del nuovo Milinkovic: tutti i nomi

Da non perdere





Commenti