Wijnaldum ha scelto il Barcellona: rifiuta il rinnovo con il Liverpool

Il centrocampista olandese blocca le mosse dei Reds: il primo luglio vuole svincolarsi e raggiungere Ronald Koeman a Barcellona
Wijnaldum ha scelto il Barcellona: rifiuta il rinnovo con il Liverpool© EPA
Stefano Chioffi
TagsLiverpoolBarcellonaCalciomercato

Nell’epoca del turnover, Jürgen Klopp ha sempre considerato Georginio Wijnaldum il suo bonus a sorpresa, la carta in più, il dodicesimo titolare, l’uomo in grado di entrare e cambiare indirizzo alle partite. Il rapporto di stima, tra loro, non è stato mai sporcato da ombre e incomprensioni. Ma ora, dopo cinque stagioni nel Liverpool, il centrocampista olandese ha deciso di lasciare Anfield Road. Ha vinto tutto con Klopp: un campionato che i Reds non riuscivano a conquistare dal 1990, ha alzato la Champions, ha trionfato nel Mondiale per club e si è portato a casa anche una Supercoppa Europea.

Neto, errore clamoroso in Alaves-Barcellona!
Guarda la gallery
Neto, errore clamoroso in Alaves-Barcellona!

Adesso, però, vuole andare andare via. Ha compiuto trent’anni l’11 novembre, l’ex gioiello del Psv Eindhoven, arrivato ai Reds nel 2016 dopo undici gol in Premier con la maglia del Newcastle. Ha il contratto in scadenza il 30 giugno e ha fatto capire ai dirigenti del Liverpool di non volerlo prolungare, nonostante le pressioni di Klopp. E’ tentato dalla proposta del Barcellona, dove potrebbe tornare a lavorare con Ronald Koeman, che è stato il suo ct in nazionale. Serietà, grande costanza, affidabilità, 199 partite e 19 gol con i Reds, compresa la favolosa doppietta contro il Barcellona (nella semifinale di ritorno di Champions, 4-0) che consentì a Klopp di ribaltare lo 0-3 dell’andata e di volare in finale, dove avrebbe battuto poi il Tottenham di Harry Kane e Mauricio Pochettino (2-0).

 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti