La Roma insiste per Reynolds. Fonseca vuole Frimpong

Capitolo portieri: difficile lo scambio Pau Lopez-Sirigu. Per giugno ci sono Gollini, Silvestri e Cragno
La Roma insiste per Reynolds. Fonseca vuole Frimpong© EPA
Roberto Maida

ROMA - La Roma ci riprova. Non è ancora finita la trattativa per Bryan Reynolds, terzino destro americano del Dallas. Ryan Friedkin si sta interessando personalmente alla questione, dopo essersi consultato con il direttore sportivo in pectore Tiago Pinto. La concorrenza europea è qualificata, il ragazzino ha ricevuto offerte importanti dal Bruges e da un paio di club francesi, ma la Roma è in corsa. L’operazione costerebbe di solo cartellino circa 7 milioni più il 10 per cento da aggiungere sulla futura rivendita. Reynolds, classe 2001, negli Stati Uniti è considerato il miglior talento emergente. Dopo Natale lo scenario sarà più chiaro.

Altre piste

Tiago Pinto comunque sonda altri giovani nel ruolo a cominciare da Soppy del Rennes. Fonseca vorrebbe invece Frimpong, olandese del Celtic. Capitolo portiere: a gennaio resta complicato intavolare uno scambio di prestiti con il Torino tra Pau Lopez, anche ieri escluso da Fonseca, e Sirigu, che ieri ha ritrovato il posto in squadra. Per il futuro tra i profili monitorati c’è Alessio Cragno, appena affrontato all’Olimpico in Roma-Cagliari, oltre a Gollini dell’Atalanta e Silvestri del Verona.

Fonseca: "Meritavamo 3 o 4 punti in più"
Guarda il video
Fonseca: "Meritavamo 3 o 4 punti in più"

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti